CONDIVIDI

Le previsioni meteo per fine agosto e inizio settembre. Quando finisce l’estate 2018

Con la burrasca di Ferragosto è stata data una forte spallata all’estate 2018. Il maltempo, come previsto dagli esperti, sta imperversando ancora in buona parte d’Italia e in molti guardano sconsolati alla finestra pensando che l’estate sia già finita. Gli esperti su questo punto rassicurano, ma la fine della stagione estiva è ormai davvero vicina.

Lo scorso anno l’estate è stata lunghissima e caldissima, ma quest’estate 2018 ha fatto capire fin da subito che sarebbe stata diversa. Sin dall’inverno gli esperti del meteo ci avevano rassicurato che non sarebbe stata troppo calda e troppo secca e la realtà gli ha dato ragione. Solitamente dopo il 15 agosto, tranne casi eccezionali, il tempo in Italia diventa profondamente instabile e l’estate 2018 fa parte di questa casistica.

Ma prima le rassicurazioni. Il maltempo di questi giorni è parte della perturbazione di Ferragosto, una Bassa Pressione che sta muovendosi verso la Grecia e a breve ci lascerà. Al suo posto tornerà non solo il sole, ma anche il caldo africano che risalirà sul nostro Paese facendo innalzare le temperature. Ma poi arriverà il crollo definitivo del tempo che sancirà davvero questa volta la fine dell’estate.

Previsioni meteo: a fine agosto finisce l’estate

La fine dell’estate 2018 non è la burrasca di Ferragosto che ancora imperversa su gran parte dell’Italia centrale e meridionale. Dopo questa sfuriata tornerà a splendere il sole, potremo tornare al mare e chi dovrà partire per le ferie potrà farlo sapendo di andare incontro a giorni di bel tempo. Anzi, avremo l’anticiclone africano che ci farà ripiombare subito nella calura con valori che saranno più alti della media del periodo di 3/4 gradi.

Ma attenzione questo sprazzo di estate durerà poco. Stando infatti alle previsioni a lungo termine intorno al 25/26 agosto il ciclone islandese i cui effetti li abbiamo visti in questi giorni di Ferragosto piomberà sull’Italia e ci farà precipitare in un clima dal sapore autunnale. Le temperature crolleranno di 10/12 gradi, temporali e piogge interesseranno gran parte del nostro Paese, soffieranno venti freddi di Maestrale e Tramontana.

Il tracollo avverrà prima al Nord quando l’aria fredda scavalcherà le Alpi e poi entrerà dalla Valle di Rodano scendendo verso la Sardegna e  innescando una Bassa Pressione sul golfo ligure. Aria fredda e pioggia dureranno tutta la settimana e interesseranno progressivamente tutta la penisola fino ai primi di settembre. Il ciclone poi si sposterà ,ma il colpo decisivo all’estate 2018 sarà ormai stato dato e potremmo considerare conclusa la stagione. Ci ritroveremo infatti a settembre, un settembre tra l’altro molto piovoso e fresco dalle previsioni stagionali.