CONDIVIDI
Enna, terrificante incidente sulla A19: due morti e tre feriti
(Websource)

Un terrificante incidente sulla A19 (Catania – Palermo) all’altezza di Enna ha portato ad un bilancio gravissimo: 2 morti e 3 feriti.

Intorno alle 7 di questa mattina tre veicoli sono entrati in contatto sulla A 19, l’autostrada che porta da Catania e Palermo, dando vita ad una carambola letale: il sinistro si è verificato all’altezza dello svincolo di Gerbini Sferro e Catenanuova nella zona di Centuripe . A causa dell’impatto, infatti, sono morte 2 persone ed altre due sono rimaste ferite. Dopo la segnalazione dell’incidente, la Polizia Stradale è intervenuta sul luogo ed ha bloccato il traffico in ambo le direzioni per permettere l’atterraggio dell’elicottero dei soccorsi. Nulla da fare per due delle persone coinvolte nell’impatto, le quali erano già decedute all’arrivo dei soccorsi, portante in ospedale le altre 3 persone coinvolte. Queste, secondo le informazioni giunte, sono rimaste ferite durante l’incidente, ma non è chiaro quali siano le loro condizioni.

Leggi anche -> Foggia, terribile schianto tra furgone e tir: 12 morti e 3 feriti

Leggi anche -> Incidente stradale a Savona, donna di 92 dà il via ad una carambola: 5 feriti

Enna, incidente sulla A 19: la polizia indaga sull’incidente

Una volta concluse le operazioni di soccorso, la Polizia Stradale ha riaperto la circolazione al traffico sulla corsia in direzione di Palermo (quella antistante a luogo dell’incidente), mentre ha mantenuto chiusa la corsia in direzione Catania per effettuare i sopralluoghi ed i rilevamenti utili alla ricostruzione della dinamica. Al momento, infatti, non si hanno notizie riguardanti la causa dell’incidente, informazioni che probabilmente verranno condivise nel corso della giornata.

Nel frattempo l’Anas ricorda a tutti gli automobilisti che si trovassero ad affrontare i tratti stradali ad alta percorrenza di farlo con prudenza, dicendo loro che possono consultare in qualsiasi momento le condizioni del traffico dal sito ufficiale (consultabile anche tramite app per smartphone), e chiamare al numero verde della società per qualsiasi urgenza.