CONDIVIDI

consigli viaggiare sole

Consigli pratici e dritte per donne che viaggiano da sole. Dai consigli sulle mete agli errori da non fare in un viaggio solitario

Viaggiare da sole è una delle esperienze più belle che potrete fare nella vostra vita. La paura della solitudine la supererete una volta che vi troverete in viaggio e vi accorgerete così di avere un’ottima compagna di viaggio al vostro fianco – voi stesse e che sarebbe opportuno conoscere a fondo – e di avere un’apertura e curiosità nei confronti del mondo che neanche sospettavate. Scegliete magari un Paese sicuro in cui viaggiare da sole così da non dover temere nulla.

Viaggiare da sole implica però anche di dover usare molto buon senso, di prestare maggiore attenzione ad ogni situazione e di prepararsi ad affrontare ogni evenienza. Queste regole valgono ovunque andiate, ma è ovviamente consigliabile scegliere un Paese in cui la concezione delle donne sia rispettata ed il grado di sicurezza sia maggiore. Ad esempio nei Paesi Arabi oltre ad indossare un abbigliamento adeguato (maniche e pantaloni lunghi e capo coperto) sappiate che gli uomini tendono ad importunare molto le donne da sole, anche perché è ben poco comune che una donna vada in giro da sola. Indossare una finta fede può essere un deterrente, ma in ogni caso, se non siete avvezze a muovervi in totale autonomia per il mondo è consigliabile scegliere altre mete.

Leggi -> I Paesi più sicuri dove andare da sole in Europa

Potreste anche optare per la vostra prima volta da sole di affidarvi a un tour operator. Ce ne sono di diversi che organizzano viaggi per single e per gruppi con qualsiasi destinazione del mondo. Sarete quindi protette dal punto di vista organizzativo e facilitate nelle conoscenze. Un primo passo per poi viaggiare completamente da sole.

Consigli per donne in viaggio da sole

(iStock)

Ovunque andiate è necessario che in valigia mettiate una buona dose di buon senso. Lo stesso che utilizzate quando siete nella vostra città e che vi fa evitare di passare alle 3 del mattino per delle zone isolate. E se temete di non averne abbastanza o non avete idea di cosa potrà aspettarvi ecco dei consigli utili per poter viaggiare da sole.

  • Scegliete con cura la vostra meta. Oltre alle vostre esigenze, valutate anche quanto quel Paese sia adatto ad accogliere una donna in viaggio da sola e quali sono gli standard di sicurezza (qui i Paesi più sicuri al mondo per viaggiare da sole).
  • Informatevi su viaggiaresicuri.it della situazione politica e sanitaria del Paese che apprestate a visitare. Segnatevi i numeri della nostra ambasciata o consolato.
  • Registratevi su dovesiamonelmondo.it e informate i vostri amici e parenti dei vostri spostamenti.
  • Informatevi sul roaming internazionale così da assicurarvi linea telefonica e internet sul vostro smarphone.
  • Documentatevi sull’itinerario e sulla città. Scegliete di soggiornare al centro (anche se ciò significa pagare qualcosa in più), risparmierete comunque sugli spostamenti. Ove presenti valutate di scegliere alberghi o hotel per sole donne. Se nel vostro itinerario sono presenti visite a zone impervie, isolate o selvagge fatevi accompagnare da una guida locale esperta rivolgendovi a tour organizzati.
  • Fate un bagaglio leggero. Non ci sarà nessuno che vi aiuterà a portarlo ed è bene non chiedere troppo spesso aiuto per spostare una valigia. Portata con voi una borsa che si chiuda bene e con scomparti. Sacrificate il look per la comodità e la sicurezza.
  • Studiate la cultura del posto e rispettatela.  Informatevi dei codici d’abbigliamento e adeguatevi. Nei Paesi in cui alle donne non è consentito andare in giro in minigonna, evitatela. Ricordatevi di portare un foulard vi sarà sempre utile.
  • Non indossate gioielli. Evitate di andare in giro con molti gioielli addosso ed evitate look troppo appariscenti.
  • Non date informazioni. Non rivelate i dettagli del vostro viaggio a degli sconosciuti e non raccontate di essere sole. Dite sempre che ci sono dei vostri amici a poca distanza.
  • Non andate in quartieri periferici specialmente di notte.
  • Per gli spostamenti, soprattutto quelli notturni, preferite i taxi ufficiali. Chiedete alla reception del vostro albergo o andate alle stazioni dei taxi Non accettate passaggi da sconosciuti e non salite su taxi non ufficiali.
  • Non girate con tutti i documenti e i soldi addosso. Lasciatene un po’ in hotel.
  • Partite con una carta di credito così da poter effettuare prenotazioni online e prelievi.
  • Evitate di farvi riconoscere in giro come turiste sprovvedute. Studiate il vostro itinerario prima di uscire dall’hotel e se necessario consultate la mappa quando siete sedute a un caffè. Evitate di farlo per strada diventando così molto notabile e facile preda di malintenzionati. Mostratevi sempre molto sicure e che sapete dove andare (anche se non è vero!).
  • Segnatevi i numeri di emergenza locali (polizia e ambulanza) e un prontuario di frasi in lingua così da poter subito comunicare una richiesta di aiuto.