CONDIVIDI

caldo agosto 2018

Le previsioni meteo per agosto e il prosieguo dell’estate 2018. Quando farà ancora caldo e quando finisce

L’estate è nel suo periodo clou, ma questa estate 2018 è decisamente capricciosa, instabile, con continui ribaltoni e molto piovosa. Una fortuna per chi non ama il caldo, meno per chi cerca il solleone. In ogni caso necessario dopo l‘estate di fuoco del 2017. Questo mese di luglio è stato un continuo susseguirsi di ondate di caldo africano alternate a ondate di maltempo. Soprattutto al Nord le perturbazioni di origine atlantica e scandinava hanno portato grandinate, nubifragi e venti forti che hanno causato non pochi danni. Molto più caldo e soleggiato al Centro e al Sud, sebbene anche qui non siano mancati capovolgimenti di fronte.

Leggi anche -> Schiaffo all’estate 2018: temporali e calo termico

Le ondate di aria fresca proveniente dal Nord Europa permettono di tenere a bada l’anticiclone africano che altrimenti si sistemerebbe sul nostro Paese facendoci boccheggiare per molti giorni. Sul deserto algerino è presente infatti una bolla di aria caldissima – le temperature hanno toccato i 55 gradi – che nonostante giunga comunque fino a noi, arriva meno intensa.

Un prossimo ribaltone delle condizioni meteo è previsto per lunedì 23 luglio al Centro e al Sud, mentre il Nord già nella giornata di sabato 21 ha dovuto sopportare fortissime ondate di maltempo.

Fino a quando dura il caldo estate 2018

Ma se al di là dei ribaltoni che ogni tanto danno tregua al super caldo, di temperature bollenti non ne potete proprio più sappiate che ci aspetta un ultima ondata di caldo africano, poi con ogni probabilità l’estate proseguirà fra il più mite anticiclone delle Azzorre e delle intense perturbazioni scandinave.

Sarà un’ultima ondata di caldo torrido, ma sarà piuttosto lunga e per diversi giorni non ci saranno variazioni termiche. Secondo gli esperti de ilmeteo.it questa ondata arriverà sul finire del mese di luglio. Inizierà intorno a giovedì 26 luglio per prendere più forma intorno all’ultimo weekend del mese e continuerà almeno per una settimana per concludersi intorno al 4/5 agosto. L’anticiclone africano si espanderà giungendo fino a noi, pompando aria caldissima dal Sahara e carica di umidità per il passaggio sul Mar Mediterraneo.

Temperature infernali e afa nelle grandi città saranno le caratteristiche di questo periodo. Secondo alcune stime nelle città meno toccate dai venti di mare come Firenze e Bologna si potranno toccare i 39 gradi, a Roma, graziata dal Ponentino, il termometro sarà fisso sui 35 gradi, a Milano si presume la colonnina di mercurio segnerà 34 gradi. Temperature ancora più elevate al Sud in alcune zone interne della Sicilia, della Sardegna e della Puglia il termometro supererà più volte i 40 gradi.

Superata questa ondata il mese di agosto proseguirà sotto l’egida dell’instabilità. A giornate piacevolmente soleggiate si alterneranno giornate di piogge dovute alle correnti dei Balcani. Quest’aria fresca e instabile porterà ad un contenimento delle temperature, ma anche a temporali sparsi. Se questa previsione dovesse essere confermata l’anticiclone africano non ci verrà più a trovare per il 2018.