CONDIVIDI
Serle
(foto pubblico dominio)

Ore di ansia a Serle, in provincia di Brescia: una bambina di 12 anni, che soffre di autismo, risulta dispersa nei boschi, ricerche a tutto campo.

Da dopo dopo mezzogiorno, Carabinieri e Vigili del fuoco stanno cercando una bambina di 12 anni disabile che si è persa nei boschi di Serle, nel bresciano. La bambina faceva parte di una gruppo in gita. La piccola, da quanto si apprende, sarebbe affetta da autismo. Era in compagnia di un gruppo con diversi tipi di disabilità, quando di lei si sono perse improvvisamente le tracce. Al lavoro, per rintracciare la piccola, ci sono anche alcuni volontari.

Leggi anche –> Bambino disperso sul litorale di Bibione è stato ritrovato vivo ed in buona salute

Le ricerche della piccola scomparsa a Serle

La dodicenne indossa una maglietta gialla a fiori e un paio di leggins neri. Stando a quelle che sono le ipotesi dei volontari, potrebbe essersi spostata di molto in direzione di Caino. Chi conosce la bambina, infatti, sostiene che sia una gran camminatrice. L’appello a chiunque la veda è di segnalare la sua presenza alle forze dell’ordine. Si tratta di una bambina piccola e con problemi, quindi con il passare del tempo aumentano anche l’apprensione e il timore che possa accaderle qualcosa di grave.

Nella zona, oltre a carabinieri e vigili del fuoco, i volontari della Protezione Civile con le unità cinofile, il 118, le forze dell’ordine e il Soccorso Alpino. Non emergono però particolari incoraggianti, almeno fino a questo momento.