CONDIVIDI

 

Bibione – Beach and umbrellas

Sul litorale di Bibione, frazione del comune San Michele al Tagliamento, un bambino di nazionalità slovacca era stato perso improvvisamente di vista dai genitori proprio mentre era in acqua con la madre ed il padre ma è stato ritrovato vivo ed in buona salute.

L’enorme spiegamento di forze messo in atto per ritrovare il bambo scomparso nelle acque di Bibione, area turistica affacciata sul Mar Adriatico, ha dato il suoi frutti perchè il bambino perduto è stato ritrovato.

Leggi anche —> Bambino annegato nel Brenta: indagata la madre per abbandono di minore

L’intervento dei mezzi di soccorso e delle Forze dell’Ordine per salvare il bambino disperso

Il bambino slovacco era stato perso di vista in un’area molto turistica e proprio mentre era in acqua, quindi, il pericolo per il piccolo, di solo 6 anni, era estremamente alto. Le Forze dell’Ordine hanno messo in atto uno spiegamento di forza immane per salvare il bimbo e sono intervenuti sul posto sia i carabinieri che i vigili del fuoco di Portogruaro, giunti appositamente sul litorale dalla Venezia Orientale. Per essere pronti ad ogni evenienza, però, si sono adoperati nelle ricerche anche agenti in elicottero ed i sommozzatori ma il piccolo, fortunatamente, stava bene e non si trovava neanche troppo lontano dal luogo da cui si era inizialmente allontanato.

Leggi anche —> Bambino di 7 anni al mare con i genitori muore all’improvviso

Il bimbo, infatti, si era ritrovato a vagare per la spiaggia sul lungomare di San Michele al Tagliamento, in una zona estremamente frequentata dai turisti, nell’area adiacente all’Hotel Excelsior. I genitori del bambino, immersi fra la trepidante attesa, la preoccupazione e la paura che la risposta data dalle ricerche potesse essere tragica, hanno potuto così riabbracciare il loro piccolo esploratore per una storia che ha avuto uno splendido lieto fine.

Marta Colanera