CONDIVIDI

Le previsioni meteo per i prossimi giorni di luglio 2018: torna il super caldo dall’Africa. Aumenta l’afa nelle grandi città

In molti speravano che la pratica del super caldo fosse stata sistemata lo scorso weekend. Invece così non è. In questa capricciosissima estate 2018, di cui l’instabilità è una delle sue caratteristiche principali, si alternano ondate di aria caldissima a perturbazioni atlantiche. E quindi dopo il maltempo di questi ultimi giorni sta per tornare sull’Italia una bomba rovente che farà innalzare la colonnina di mercurio, ma soprattutto ci farà boccheggiare per via dell’afa.

Responsabile di ciò è l’espansione dell’anticiclone africano e l’aria anomala presente sull’Algeria. Sul deserto algerino infatti staziona una cosiddetta bolla d’aria calda le cui temperature sono arrivate a 55 gradi. Con l’estensione dell’anticiclone anche quest’aria si muove verso l’Italia: attraversando il Mediterraneo diventa meno calda, ma assorbe umidità che diventa afa una volta giunta in Italia.

Insomma, la ‘pratica del super caldo’ è tutt’altro che conclusa. Al momento il Ministero della Salute ha lanciato l’allarme per 8 città a livello 1 per venerdì 20 e per due città l’allarme livello 2 (Perugia giovedì e venerdì, e Bolzano giovedì).

Leggi anche -> Agosto 2018: quando farà più caldo

Previsioni meteo: temperature a fine luglio 2018

Quest’ondata di caldo afoso arriverà da giovedì 19 luglio interessando una buona parte dell’Italia e resterà fino al weekend quando il tempo poi fortunatamente cambierà. L’afa si farà sentire di più al mattino e la notte, ossia quando il sole non può seccare l’aria. A rischio soprattutto le grandi città: Perugia, Bolzano, Bologna, Firenze, Roma, Bari e Palermo. Andrà meglio sulle coste per la brezza marina e sui rilievi sopra i 1500 metri.

Quest’ondata di caldo interesserà meno i settori settentrionali e proprio al Nord arriverà un’ondata di maltempo con molte piogge che la metterà al riparo dall’anticiclone. La stessa ondata di maltempo scenderà poi giù spezzando il dominio del super caldo anche al Centro, mentre al Sud il cielo continuerà ad essere soleggiato e le temperature parecchio calde anche domenica 22. Nella giornata di domenica le massime caleranno generalmente al centro di 5/6 gradi rispetto ai giorni precedenti. A Roma si passerà dai 35 gradi di venerdì ai 29 di domenica; a Perugia da 34 a 28 gradi; a Firenze dove domenica sono attese piogge si passerà da 34 gradi di venerdì a 26 gradi di domenica: ben 8 gradi in meno! Al Sud invece le massime si manterranno sopra i 30 gradi, ma senza picchi eccessivi.