CONDIVIDI

caldo estate 2018

Le previsioni meteo per agosto 2018. I periodi più caldi dell’ultimo mese dell’estate

VIDEO NEWSLETTER

E’ il mese clou dell’estate e solitamente è il più caldo di tutti, anche se negli ultimi anni abbiamo visto che non è sempre così. A parte l’estate 2017, in cui il caldo non ci ha abbandonato mai dall’inizio alla fine della stagione, agosto spesso riserva infatti delle sorprese. Se vi state organizzando le vacanze per agosto convinti così di scappare dalla canicola cittadina, ecco cosa vi aspetta.

Queste sono delle previsioni stagionali e come tali hanno una media attendibilità. In quest’estate poi così instabile fare delle previsioni azzeccate è quanto mai difficile, ma un andamento generale i modelli meteorologici lo danno e quindi qualche previsione si può fare.

Leggi anche -> Meteo luglio 2018: i periodi più caldi

Agosto 2018: i periodi più caldi del mese

Nella fascia saharina si sta sviluppando una bolla d’aria caldissima alimentata dall’anticiclone africano. Le temperature nelle zone desertiche della Tunisia hanno raggiunto i 53 gradi. Parte di questa ondata di calore estremo arriverà fin da noi, in particolare in Sardegna nei momenti in cui l’anticiclone africano si espande. Fortunatamente le incursioni cicloniche atlantiche di cui tanto si parla riguardo l’instabilità di quest’estate 2018 tengono a distanza questa bolla di aria caldissima.

La previsioni stagionali per il mese di agosto 2018 danno indicazione di un periodo sufficientemente caldo, ma senza eccessi. Ossia l’anticiclone africano potrebbe giungere fino a noi, ma per brevissimi periodi. Andrà peggio nella zona occidentale d’Europa, ossia in Spagna, dove potrebbe fare davvero molto caldo e nella zone centro settentrionali europee dove le temperature potrebbero essere molto più alte della media.

In Italia invece le temperature nel complesso si manterranno nella media, saranno piacevoli, con brevissimi aumenti dovuti all’anticiclone africano. Continueranno anche nel mese di agosto le incursioni atlantiche e potrebbero verificarsi temporali pomeridiani specie nelle zone interne e sulle zone alpine e prealpine. A fare la differenza ad agosto saranno però proprio le piogge. Infatti, secondo il Centro Europeo, agosto sarà ricco di precipitazioni. Le già citate incursioni atlantiche porteranno molti temporali soprattutto sulle regioni settentrionali e centrali. Questa condizione si verificherà maggiormente nella seconda metà del mese, per quanto non influirà sulle temperature.