CONDIVIDI
(Facebook)

Daniele Bausani, appena 40enne, si è spento a Roma a causa di una malattia incurabile con cui lottava già da molto tempo. Il 40enne era conosciutissimo a Porto Ercole per il suo Zig Zag a Cala Galera, un locale molto noto dell’Argentario.

Daniele Bausani aveva lavorato al suo locale Zig Zag a Cala Galera, facendolo divenire un’istituzione a Porto Ercole, come recita lo stesso motto del locale: “SE VIENI ALL’ARGENTARIO NON PUOI NON PASSARE ALLO ZIG ZAG!!”. Ma Daniele, nonostante il locale andasse molto bene è stato costretto a cederlo in gestione e a lasciare l’Argentario per dirigersi a Roma. Infatti, circa un anno fa, è venuto a conoscenza di essere affetto da una malattia incurabile con cui ha lottato fino alla fine. La notizia della morte di Daniele è stata data a mezzo social da Arturo Cerulli, amico intimo del 40enne ed ex sindaco di Monte Argentario.

Leggi anche —> Pisa, reazione allergica dopo cena: muore 24enne davanti al fidanzato

Le parole di Arturo Celluri per raccontare l’amico Daniele Bausani, stroncato da un male incurabile

Su Facebook Arturo Cerulli annuncia la morte dell’amico ai conoscenti ed amici lasciati Porto Ercole e al popolo della notte che Daniele Bausani tanto apprezzava: “Daniele ci ha lasciato, oggi siamo in lutto. Non siamo soliti fare onoranze funebri ma Daniele è stato il realizzatore di questa pagina Facebook”

La pagina Facebook cui l’ex sindaco di Monte Argentario si riferisce è ‘Argentario… Dire, fare e partecipare” su cui Arturo Cerulli si confrontava con i desideri e le richieste dei suoi concittadini, quando era in carica. “Per favore per 24 ore non mettete altri post. Se lo farete dimostrerete di non leggere e quindi sarete cancellati. Mettiamo il “mi piace” per testimoniare la stima per lui e la vicinanza ai suoi cari”, così l’ex sindaco chiede ai suoi concittadini un ‘cibernetico’ minuto di silenzio per ricordare l’amico perduto.

Marta Colanera