CONDIVIDI
squalo-avvistato-costa-messina
iStock

Messina, avvistato uno squalo a pochi passi dalla riva: l’allerta da parte di un peschereccio e la fuga dei bagnanti.

Non è una novità, in estate, sentir parlare di squali che si avvicinano troppo alla riva e fanno scattare il panico nei bagnanti. Solo che, generalmente, queste storie ci arrivano dall’America o dall’Australia. Non ci scomponiamo particolarmente quando sentiamo di uno squalo che ha attaccato dei turisti che facevano il bagno in una spiaggia dall’altra parte del mondo, ma quando invece uno squalo, anche di piccole dimensioni, viene avvistato nei pressi della nostra costa italiana, allora è tutto un altro discorso.

Qualche settimana fa avevamo già raccontato di un branco di squali avvistati in Salento a Torre dell’Orso che avevano fatto scattare il panico tra tutti i bagnanti della zona e ora, un nuovo avvistamento di squali, spaventa gli italiani in vacanza o residenti a Messina.

Squalo vicino alla riva a Messina: l’allarme da un peschereccio

Qualche giorno fa, infatti, alcuni pescatori che si trovavano sul loro peschereccio nello stretto di Messina, precisamente tra Ganzirri e Torre Faro, hanno avvistato uno squalo. Non ci sarebbe stato nulla di eclatante non fosse che l’animale non era in mare aperto, ma a pochi metri dalla riva. La nave stava navigando infatti nello stretto, a poca distanza dalla costa e l’equipaggio subito dopo aver avvistato lo squalo ha avvisato immediatamente la capitaneria di porto per segnalare la presenza dell’animale vicino alla piattaforma Kobold. La distanza era quindi particolarmente insolita perchè generalmente gli squali non nuotano così vicino alla costa, ma in mare aperto. Così la Capitaneria di Porto, per sicurezza, ha immediatamente avvisato i bagnanti della zona di avvicinarsi a riva e di non nuotare in mare aperto per evitare spiacevoli inconvenienti. Lo squalo pare che poi si sia allontanato autonomamente e, purtroppo, non è stato possibile appurare a che razza appartenesse l’animale.