CONDIVIDI
(Screenshot video)

I bagnanti presenti nelle spiagge di San Basilio e di Torre dell’Orso, in salento sono stati presi dal panico quando tre squali di piccole dimensioni hanno fatto il loro ingresso a 20 metri dalla riva.

Da qualche anno a questa parte gli avvistamenti di squali a largo delle nostre coste è sempre più frequente. Nonostante i predatori marini prediligano le zone in cui il fondale è profondo e l’acqua è più fredda, sempre più spesso vengono attirati nei pressi delle spiagge seguendo le correnti o una preda. L’ultimo avvistamento risale a qualche giorno fa in Salento, a largo della spiaggetta di San Basilio, località in provincia della famosissima Torre dell’Orso.

Spiaggia di Torre dell’Orso: avvistati tre squali a riva – Video

A differenza delle altre occasioni, in questa gli squali non si sono limitati ad apparire a distanza, ma si sono avvicinati fino alla riva, in un video filmato e postato sui social da una ragazza, si vede uno degli squali che si muove ad una ventina di metri dalla battigia impedendo ai bagnanti di entrare in acqua. Stando a quanto afferma la ragazza nel video, quello è solo uno dei tre squali che si sono avvicinati pericolosamente alla riva, ma gli altri due si sono subito diretti verso il mare aperto.

Uno spettacolo inquietante ed insieme affascinante che costituisce un precedente insolito, probabilmente i predatori si sono avvicinati alla costa per seguire una preda e sono poi rimasti in zona per proseguire la caccia. E’ bene ricordare che seppure gli squali attacchino difficilmente gli esseri umani, questo non esclude il pericolo. Dopo l’avvistamento sarà stata avvisata la Guardia Costiera che si occuperà di monitorare l’esemplare di squalo per seguirne i movimenti ed accertare il fatto che abbia lasciato definitivamente la costa per tornare in mare aperto, così da permettere ai bagnanti di tornare in spiaggia a fare il bagno.