CONDIVIDI
Niccolo Bettarini
Niccolo Bettarini con la mamma Simona Ventura

Niccolò Bettarini è stato operato per la ricostruzione del nervo ad un braccio. Lo fa sapere la Ventura. Ed il fratello del giovane: “Erano 15 contro uno”.

La vicenda relativo a Niccolò Bettarini, il figlio di Simona Ventura e dell’ex calciatore Stefano, ha fatto molto discutere. Ci sono stati dei risvolti legati alla cattura dei suoi aggressori. Si tratta di due italiani e due albanesi, che hanno assalito il 19enne per futili motivi, dopo che Niccolò aveva preso le difese di un suo amico nella discoteca ‘Old Fashion’ di Milano. Il fatto era avvenuto tra sabato e domenica, con il giovane che aveva ricevuto ben 11 coltellate. Ricoverato d’urgenza in ospedale, di lui ha parlato la madre Simona. “Mio figlio è stato sottoposto ad intervento chirurgico questa mattina al Niguarda. L’operazione è durata circa due ore, con i chirurgi che gli hanno ricostruito il nervo lesionato al braccio. Ci vorranno dei mesi ora affinché Niccolò possa riprendere la piena funzionalità dell’arto”.

Niccolo Bettarini, ecco chi sono gli aggressori

Parole che la Ventura ha postato su Facebook nelle scorse ore. Sarà quindi inevitabile procedere con un processo di fisioterapia piuttosto lungo. Intanto indaga su quanto avvenuto la squadra mobile di Milano. Relativamente ai fermati, si tratta di due 24enne e due 29enni. Uno di loro sarebbe legato ad ambienti del tifo organizzato dell’Inter ed aveva anche subito un provvedimento di Daspo. Per quanto riguarda gli albanesi, il più grande non era provvisto di permesso di soggiorno. Ed ora la Questura di Milano starebbe valutando anche la chiusura dell’Old Fashion per mancanza dei necessari requisiti di sicurezza.

“Erano in 15 contro uno, come si fa?”

Giacomo, fratello minore di Niccolò, sempre sui social network affida il suo messaggio di sostegno al 19enne. E mette in risalto un aspetto in particolare. “15 vs 1, come si fa? In giro è pieno di gente animalesca che per una qualsiasi cazzata è pronta ad ammazzarci, detto ciò anche se il mondo fa schifo la vita è bella. Non ci si può lamentare, sono stupefatto che mio fratello stia bene e sia ancora qui con noi. Riprenditi presto roccia”. Ma molti altri attestati di stima sono arrivati da vip e da persone comuni. Mara Venier ha scritto: “Forza Niccolò… ti abbraccio. Un abbraccio a mamma e papà”.