CONDIVIDI

Niccolò Bettarini, ecco perché è stato accoltellato il figlio di Simona Ventura. Secondo le ultime ricostruzioni di quanto accaduto, la rissa avrebbe avuto inizio all’interno del locale. Niccolò si sarebbe messo in mezzo a difesa di un amico e avrebbe così ricevuto i 9 colpi.

Niccolò Bettarini, ultimi aggiornamenti su quanto accaduto

Dopo gli ultimi aggiornamenti sulla dinamica di quanto accaduto a Niccolò Bettarini questa mattina, di fronte alla discoteca milanese Old Fashion, in queste ore diventano sempre più nitidi i tratti della vicenda. Niccolò, figlio di Simona Ventura e Stefano Bettarini, è stato ricoverato all’Ospedale Niguarda in codice rosso ed è  stato operato d’urgenza a seguito della rissa avvenuta dopo le 5 del mattino e nella quale Niccolò è stato colpito con 9 coltellate, concentratesi in particolar modo sul tronco, l’addome e una mano. Si indaga ora per tentato omicidio e nelle ultime ore Simona Ventura ha voluto rassicurare i fan sulle condizioni di salute del figlio.

Leggi anche –> Niccolò Bettarini, figlio di Simona Ventura e Stefano Bettarini, ferito con 9 coltellate: è grave

I responsabili dell’aggressione. Parla un amico di Niccolò: “Erano degli animali”

I responsabili dell’aggressione a Niccolò potrebbero essere stati più d’uno e secondo quanto dichiarato da un amico del ragazzo, sarebbero stati descritti come “animali”.
Secondo gli ultimi aggiornamenti, in controtendenza dunque con le prime ricostruzioni dei fatti che avevano descritto la situazione all’interno del locale nel corso della serata come tranquilla, il diverbio avrebbe preso avvio proprio all’interno della discoteca in cui il figlio di Simona Ventura sarebbe intervenuto a difesa di un amico. Quest’ultimo, figlio di un militare della Guardia di Finanza, sarebbe infatti stato aggredito da altri giovani con cui aveva avuto un diverbio alcune settimane prima.
A quel punto gli addetti alla sicurezza del locale avrebbero fatto uscire i ragazzi e uno degli aggressori avrebbe minacciato con un coltello o un punteruolo, che ancora non è stato reperito dalle indagini in corso, l’amico di Niccolò. E’ stato a quel punto che il giovane si è gettato in mezzo ai due ricevendo lui stesso i colpi.
In particolare il giovane ha riportato una lesione al tendine di una mano ma le sue condizioni non sembrano essere attualmente preoccupanti.
BC