CONDIVIDI

 

Matteo Salvini (Photo by Andreas SOLARO / AFP) (Photo credit should read ANDREAS SOLARO/AFP/Getty Images)

Il Ministro dell’Interno Salvini torna a punzecchiare il Presidente della Repubblica francese Emmanuel Macron su quello che è ancora un tema caldissimo: l’immigrazione. 

Il Ministro Salvini risponde alle ultime parole del Presidente Macron, riguardo il loro solito tema di disputa, con sarcasmo ed ironia: “Macron non sta raccogliendo molta simpatia: ha detto che chi non apre i porti ai migranti è un populista lebbroso. E’ un signorino educato, che probabilmente aveva ecceduto in champagne”.

 

Leggi anche —> Salvini contro L’Ong Lifeline: “Nave pirata, li arrestiamo tutti“

Salvini, durante il comizio elettorale a Marina di Massa, critica le dichiarazioni di Macron

Il leader della Lega, durante il comizio elettorale avvenuto a Marina di Massa, si riferisce alla polemica che sta continuando ad accalorare gli animi, italiani e francesi, a partire dal caso Aquarius, sostenendo che l’immigrazione sia troppo frequente verso l’italia, ed in questo senso giustifica le misure estreme adottate dal nuovo governo. Il Presidente francese Macron, d’altro canto, continua a criticare le misure adottate dall’Italia in tema di accoglienza ai migranti.

 

Leggi anche —> Mentana contro Macron: “L’ultimo che può dare lezioni sui migranti”

 

In alcune parole della frase di Salvini, inoltre, sembra anche essere presente un rimando alle ultime rivelazioni riguardo il sentire dei francesi che, secondo gli ultimi sondaggi, vedrebbero il loro Presidente troppo sprezzante del suo tenore di vita elevato, particolarmente differente da quello del cittadino medio.

 

(Photo by Andreas SOLARO / AFP) (Photo credit should read ANDREAS SOLARO/AFP/Getty Images)

Il Ministro ha poi aggiunto:

“Macron a Ventimiglia ha schierato la polizia per respingere gli immigrati, e ha tutto il diritto di farlo però, perlomeno, non rompa le scatole agli italiani, che in questi anni, hanno fatto sbarcare 650.000 immigrati. Se vuole i prossimi 10 barconi che arrivano li mandiamo a Marsiglia”.

Dunque, l’incoerenza sarebbe ancora una volta il comportamento rinfacciato al Presidente francese.

Marta Colanera