CONDIVIDI
Assegnato a Fabrizio Frizzi il premio Alberto Sordi alla memoria
(Websource)

Il momento più toccante dell’annuale premiazione della fondazione Alberto Sordi è stato quello in cui è stato dato il premio alla memoria a Fabrizio Frizzi.

Come da tradizione ormai, nel giorno della nascita di Alberto Sordi (nato a Roma il 15 giugno del 1920) la fondazione intitolata al grande attore comico romano ha tenuto una premiazione per quei personaggi, quelle persone e quelle figure professionali che si sono distinte nel corso dell’anno per il loro contributo alla società. La premiazione si è tenuta al teatro Spazio Novecento e per la prima volta da quando viene assegnato (dal 2012) Fabrizio Frizzi non ha potuto presentarlo. Al suo posto c’era la conduttrice della Rai Bruna Rinaldi (volto di ‘Uno Mattina’). Il momento più emozionante è stato quando la conduttrice ha annunciato il vincitore del premio alla memoria, assegnato (e non poteva essere altrimenti) proprio a Fabrizio Frizzi (il secondo premio alla memoria di questo mese).

VIDEO NEWSLETTER

Forse vi interessa anche -> Vuoi Scommettere, Michelle Hunziker e l’omaggio da brividi a Fabrizio Frizzi

Forse vi interessa anche -> Fabrizio Frizzi riceve un prestigioso premio dalla Rai

Premio Alberto Sordi alla memoria assegnato a Fabrizio Frizzi, lo ritira il fratello Fabio

A ritirare il premio alla memoria ci ha pensato il fratello di Fabrizio Frizzi, Fabio, direttore d’orchestra e compositore musicale. Dopo la premiazione è salito sul palco il direttore della fonazione Ciro Intino che ci ha tenuto a sottolineare come tutte le persone premiate svolgano attività umanitarie fondamentali per tutta la popolazione e che il loro esempio dev’essere fonte d’ispirazione per tutti noi: “Non ci sono parole adeguate ad esprimere quanta bellezza c’è nei gesti di tutti coloro che, lontano dai riflettori, con infinita dedizione, scelgono di darsi in pasto per gli altri”.

Il premio Alberto Sordi, spiega infatti Intino, è stato creato appositamente per dire grazie a queste persone che si spendono per gli altri anche a discapito della loro stessa vita. Sicuramente Fabrizio Frizzi è stato un esempio da seguire, un professionista serio, elegante e sempre attento alle parole pronunciate durante le trasmissioni e le comunicazioni pubbliche.

Forse vi interessa anche -> Claudio Lippi: “Flavio Insinna all’Eredità un insulto a Fabrizio Frizzi”