CONDIVIDI
Fabrizio Frizzi riceve un prestigioso premio dalla Rai
(Websource)

Fabrizio Frizzi è stato premiato con un importante riconoscimento giornalistico dalla Rai.

La Rai ha presentato ieri la decima edizione del premio giornalistico internazionale ‘Biagio Agnes‘, riconoscimento ideato dall’ex direttore Rai nel 2009 allo scopo di premiare chi si distingue creando un ponte tra le nuove frontiere dell’informazione e la tradizione. Insieme alla piattaforma dell’evento che si svolgerà dal 22 al 24 giugno e che prevede la serata di premiazione sabato 23 giugno sono stati comunicati anche i vincitori, tra questi spicca sicuramente Fabrizio Frizzi, a cui è stato assegnato il Premio per la Televisione per essersi “distinto per sobrietà e capacità di coniugare informazione e intrattenimento, un sorriso buono, un amico di casa”. La premiazione verrà condotta da Francesca Fialdini e Alberto Matano e verrà seguita dalle telecamere Rai, quindi successivamente trasmessa in televisione il 27 giugno in seconda serata.

Tra gli altri premi spicca quello Internazionale conferito a Jèrome Fenoglio (direttore di ‘Le Monde’), quello assegnato al Presidente dell’UE Antonio Tajani (Premio Informazione nelle Istituzioni) e quello dato ad Alberto Brambilla de ‘Il Foglio’ come miglior giornalista Under 35. Tra i premi conferiti a personaggi di spettacolo c’è quello dato a Michelle Hunziker per il successo raggiunto durante il Festival di Sanremo e quello dato a Zingaretti per la fiction ‘Montalbano’, ancora una volta la più seguita dello stivale.

Forse vi interessa anche ->Antonella Clerici in lacrime nell’ultima puntata, la morte di Frizzi ha cambiato tutto

Fabrizio Frizzi ed il rapporto recuperato con la Rai, dopo la morte

La malattia improvvisa di Fabrizio Frizzi ha portato molti italiani a seguire con apprensione le sue vicende. Dopo il funerale, sono stati in molti ad aver tributato i propri omaggi al conduttore, anche e sopratutto i dirigenti della Rai che hanno espresso il proprio cordoglio per il presentatore che ha speso un’intera carriera nei canali della Televisione di Stato. Eppure pare che il rapporto tra Frizzi ed i dirigenti Rai non fosse proprio idilliaco e che qualche anno fa fosse dovuto intervenire Carlo Conti affinché venisse affidato all’amico il timone de ‘L’Eredità‘.

A ricordare recentemente come la Rai abbia riconosciuto dei meriti a Fabrizio Frizzi tardivamente è stato anche Claudio Lippi che, commentando la scelta di Flavio Insinna come prossimo conduttore dell’eredità ha parlato di “offesa alla memoria” di Frizzi, quindi spiegando di non avere nulla contro Insinna ha aggiunto: “C’è ancora un universo televisivo che rimpiange una televisione fatta di ironia, educazione e buon gusto. Valori riconosciuti a Fabrizio Frizzi solo dopo la sua morte. Ho fatto fatica, al suo funerale, a non gridare contro certe persone che lo avevano massacrato o ignorato, ma che erano lì”.

Forse vi interessa anche ->Partita del Cuore, l’omaggio a Frizzi è da brividi: piangono tutti