CONDIVIDI

Fabrizio Corona fa una dichiarazione sul Ministro dell’Interno Salvini poco prima del processo di appello che lo vede imputato.

Fabrizio Corona, ex paparazzo che fece impazzire i vip, tutt’ora sotto accusa per aver nascosto 1,7 milioni di euro al fisco italiano, torna a fare dichiarazioni pungenti che lo mettono di nuovo sotto ai riflettori.

Leggi anche —> Fabrizio Corona senza filtri a Verissimo: “Belen più importante di Nina”

Cosa ha detto Fabrizio Corona su Salvini e Di Maio

Questa volta la dichiarazione non riguarda i dettagli della sua turbolenta vita amorosa od i vizi segreti delle star ma è diretta al governo nascente:

”Io non mi sento rappresentato da Di Maio e da Salvini. Se Salvini può fare il ministro dell’Interno, è come se io diventassi ministro della Giustizia, uguale”.

Proprio poco prima che iniziasse il processo d’appello che lo vede imputato per aver nascosto 1,7 milioni di euro trovati in parte in un controsoffitto nella casa della sua assistente Francesca Persi ed in parte in due cassette di sicurezza in Svizzera.

Sicuramente ti interesserà anche —> Fabrizio Corona in Tribunale “Più processi di Berlusconi”

L’ex fotografo delle star Fabrizio Corona ha poi rincarato la dose:

“Se entrassi in politica prenderei più di Di Maio e Salvini messi insieme” e che “Con i ministri ed i presidenti del Consiglio che ci sono adesso potrei fare il premier anche io”.

Corona ha, inoltre, ribadito la sua innocenza e le ingiustizie che sono state compiute, secondo il suo parere, nei propri confronti da parte dei giudici.

Infine, concedendosi ancora lungamente ai giornalisti, ha anche detto di aver studiato il Diritto per potersi difendere da solo poichè è l’unico in grado farlo e che il principio di presunzione di innocenza non sia stato applicato a lui.

Marta Colanera