CONDIVIDI
governo Conte
Giuseppe Conte (Getty Images)

Ci siamo, finalmente prende vita il nuovo Governo italiano, con il Premier Giuseppe Conte: oggi giurano i Ministri

Tutto pronto per il nuovo governo Conte. Alle 16 i Ministri salgono al Quirinale per il giuramento, intanto continuano a sprecarsi le polemiche sul nuovo esecutivo scelto dall’alleanza Di Maio-Salvini. Ma Giuseppe Conte si dice “entusiasta e determinato” per questa nuova avventura: “Dimostreremo che non è un governo debole”. Oggi il giuramento, poi il rito della campanella che testimonierà il passaggio di consegne con Paolo Gentiloni, il suo predecessore. Intanto proprio il Presidente del Consiglio uscente si dice soddisfatto del lavoro fatto finora: “Grazie a tutta la squadra di governo. E a mia moglie. Servire l’Italia è stato un onore. Oggi la lasciamo in condizioni migliori di quelle di cinque anni fa”: così ha scritto Paolo Gentiloni sul suo profilo ufficiale Twitter. Ma il nuovo governo Conte non si ferma e dopo il giuramento inizierà già a lavorare su possibili idee e proposte. Anche se l’attesa fiducia in Parlamento non arriverà prima di martedì, alle ore 12, nell’Aula del Senato. Sembra abbastanza una formalità, ma questo è il passaggio da seguire. Poi alle 13:30 il nuovo presidente del Consiglio dovrebbe recarsi alla Camera a consegnare il testo delle sue dichiarazioni programmatiche svolte al Senato.

Nuovo Governo Conte, ecco chi sono i Ministri

Tutto pronto quindi per il giuramento dei Ministri al Quirinale, previsto per le ore 16. La lista presentata da Conte ve la proponiamo di seguito, ma i nomi sono quelli già usciti ieri in serata. Da Giorgetti sottosegretario a Salvini Ministro dell’Interno, da Luigi Di Maio Ministro del Lavoro al prof. Giovanni Tria al Ministero dell’Economia. Ecco la lista completa dei ministri del governo Conte:

 

Presidente del Consiglio dei ministri: Giuseppe Conte (Indipendente in quota M5s)

Sottosegretario alla presidenza del Consiglio e segretario del Consiglio: Giancarlo Giorgetti (Lega)

Vicepresidente e ministro del Lavoro, del Welfare e dello Sviluppo: Luigi Di Maio (M5s)

Vicepresidente e ministro dell’Interno: Matteo Salvini (Lega)

MINISTRI CON PORTAFOGLIO

Affari esteri e cooperazione internazionale: Enzo Moavero Milanesi (Indipendente)

Giustizia: Alfonso Bonafede (M5s)

Difesa: Elisabetta Trenta (Indipendente in quota M5s)

Economia e finanze: Giovanni Tria (Indipendente)

Infrastrutture e trasporti: Danilo Toninelli (M5s)

Politiche agricole, alimentari e forestali: Gian Marco Centinaio (Lega)

Ambiente e tutela del territorio e del mare: Sergio Costa (Indipendente in quota M5s)

Istruzione, università e ricerca: Marco Bussetti (Indipendente in quota Lega)

Beni e attività culturali e turismo: Alberto Bonisoli (indipendente in quota M5s)

Salute: Giulia Grillo (M5S)

MINISTRI SENZA PORTAFOGLIO
Rapporti con il Parlamento e democrazia diretta: Riccardo Fraccaro (M5s)

Pubblica amministrazione: Giulia Bongiorno (Lega)

Affari regionali e autonomie: Erika Stefani (Lega)

Sud: Barbara Lezzi (M5s)

Famiglia e disabilità: Lorenzo Fontana (Lega)

Affari europei: Paolo Savona (Indipendente in quota Lega)