CONDIVIDI
Nuovo Governo, chi sono i ministri nominati dal premier Conte
(Gettyimage)

Nuovo Governo, scopriamo chi sono i principali ministri selezionati da Conte, Salvini e Di Maio.

Con il giuramento previsto oggi pomeriggio alle 16, il nuovo governo politico inizia ufficialmente l’incarico assegnato dal Presidente della Repubblica ieri sera al premier Conte, concludendo una volta per tutte una crisi di governo senza precedenti ed una fase di stallo a momenti imbarazzante. Ciò che interessa adesso è capire chi sono gli uomini chiave del governo, quelli che si occuperanno della crescita (si spera) del nostro Paese nei prossimi mesi. Scopriamo dunque chi sono i nuovi ministri che ad eccezione di Di Maio (ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico), Salvini (ministro dell’Interno) e Giovanni Tria (ministro dell’Economia di cui abbiamo parlato approfonditamente), sono sconosciuti agli italiani.

Ministri Governo Conte: tutti i nomi e le cariche

Il sottosegretario alla presidenza del Consiglio con possibile delega ai servizi segreti ed allo sport è Giancarlo Giannetti: Laureato in Economia alla Bocconi fa parte del governo da ben sei legislature ed è uno delle figure principali della Lega, con la quale è stato al governo prima sotto la guida di Bossi, poi sotto quella di Maroni ed infine sotto quella di Salvini. Il maggiore incarico governativo svolto è stato quello di presidente della commissione di Bilancio della Camera dal 2001 al 2006 con il governo Berlusconi. Nel 2013 è stato scelto dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano tra gli esperti chiamati alle revisioni istituzionali.

Enzo Moavero Milanesi: chi è il nuovo Ministro degli Esteri

Il ministero degli Esteri è stato affidato a Enzo Moavero Milianesi: laureato in Giurisprudenza, avvocato e giurista di fama internazionale nonché uno dei massimi esperti di diritto comunitario, materia che ha insegnato in tre delle maggiori università italiane, la Bocconi, la Luiss e la Sapienza. A livello governativo il primo incarico risale addirittura al 1994 come ministro degli Affari Esteri, in seguito è anche stato scelto come ministro per gli Affari Europei nei governi Monti e Letta.

Alfonso Bonafede: chi è il ministro della Giustizia

Il ministro della Giustizia è Alfonso Bonafede, 42 anni, laureato in Giurisprudenza ed uno dei primi attivisti del Movimento 5 Stelle. Nel 2009 concorse contro Matteo Renzi per il ruolo di sindaco di Firenze, nel 2013 è diventato deputato con il Movimento 5 Stelle ed in pochi mesi si è riuscito a ritagliare un ruolo eminente all’interno del parlamento. Di Maio lo ha voluto da subito nella sua cerchia, la sua influenza è tale da aver proposto lui le clausole contrattuali (sulla Giustizia) di governo nel contratto stipulato con la Lega, tra le principali ci sono la Daspo per i corrotti, riforme alla prescrizione ed al rito abbreviato.

Giulia Bongiorno: chi è il ministro della Pubblica Amministrazione

Il ministero della Pubblica Amministrazione è stato affidato a Giulia Bongiorno, avvocato penalista di fama nazionale ed esponente della Lega. L’inizio carriera dell’avvocato è stato spumeggiante, il suo primo incarico di rilievo è stata infatti la difesa del sette volte Presidente del Consiglio Giulio Andreotti nel processo per collusione mafiosa che si è risolto con l’assoluzione dello stesso per prescrizione dei reati (da notare che le colpe imputate sono state riconosciute). Da quel momento in poi la sua carriera è decollata, tra i clienti illustri ci sono stati Sollecito, Antonio Conte, Tiziano Ferro. La carriera politica comincia nel 2006 quando diventa parlamentare con Alleanza Nazionale. Dopo essersi presentata come candidata alla presidenza del Lazio (esperienza culminata con un fallimento) si era ritirata dalla politica, salvo tornare nel 2013 in parlamento con la Lega.

Elisabetta Trenta: chi è il Ministro della Difesa

Il ministro della Difesa è invece Elisabetta Trenta: professoressa universitaria con Link Campus. Considerata una grande esperta di difesa, nonostante la sua non militanza nelle forze dell’ordine, ha già ricoperto incarichi governativi di una certa rilevanza.  Nel 2006 è stata selezionata da Gianfranco Fini come political advisor del ministero degli Esteri in Iraq, quindi Country Advisor per il ministero della Difea in Libano nel 2009. Milita nel Movimento 5 Stelle dal 2013.

Giulia Grillo: chi è il ministro della Salute

Il ministero della Salute sarà di competenza di Giulia Grillo, deputata del Movimento dal 2013: nata a Catania nel 1976 si è laureata in Medicina con specializzazione in Medicina Legale. Durante la sua esperienza parlamentare si è fatta apprezzare per gli interventi sulle questioni di sanità, la sua determinazione e la capacità di gestire i gruppi le hanno permesso di diventare capogruppo parlamentare.

Marco Bussetti: chi è il ministro dell’Istruzione

Il ministro dell’Istruzione sarà invece Marco Bussetti: insegnante di Educazione Fisica di 56 anni nativo di Milano è dirigente dell’ufficio scolastico regionale della Lombardia. Nella sua carriera è stato anche insegnante universitario alla Bocconi ed è allenatore anche di alcune squadre di basket lombarde.

Alberto Bonisoli: chi è il ministro dei Beni Culturali e del Turismo

Alberto Bonisoli si occuperà del Ministero dei Beni Culturali e del Turismo prendendo il posto di Dario Franceschini. Mantovano di origine, dirigente del Museo d’ARte Moderna Privato di Milano punta al turismo di qualità.