CONDIVIDI

La Notte dei Musei 2018 è la notte del 19 maggio 2018. I musei aperti in Italia, gli orari, gli eventi e le mostre più importanti

Un ricco programma per la Notte dei Musei 2018 che quest’anno si celebra in tutta Europa, Italia compresa, sabato 19 maggio 2018. Per questa affascinante manifestazione i Musei Statali e non statali, le aree archeologiche, i siti del patrimonio culturale, i complessi, le gallerie e i palazzi storici apriranno le loro porte straordinariamente in orario serale dalle 20 alle 2 di notte.

Un’occasione unica per ammirare i nostri tesori artistici alla luce suggestiva della luna e per poter usufruire e vivere l’arte al di fuori degli orari canonici. Inoltre la manifestazione Notte dei Musei 2018 sarà arricchita da eventi musicali, percorsi e visite guidate speciali.

Notte dei Musei 2018: che cos’è 

Ma cos’è la Notte dei Musei? E’ un evento organizzato per la prima volta in Francia nel 2005 e da allora diventato comune a tutti i Paesi d’Europa. Il Consiglio d’Europa ha istituito e infatti promosso ufficialmente la ‘Nuit Europenne des Musees’, ossia la Notte europea dei musei, che quest’anno è giunta alla sua 14esima edizione e si terrà in tutta Europa il prossimo sabato 19 maggio.

Louvre
Louvre

Così un giorno all’anno, o meglio una notte all’anno, in contemporanea in tutte le città d’Europa, da Londra a Roma, da Parigi a Berlino a Madrid, i musei aprono nell’insolito orario notturno. Gallerie, siti archeologici, palazzi e musei si concederanno per una notte ai visitatori. Sono oltre 3000 in tutta Europa i luoghi che saranno aperti al pubblico. Un inestimabile tesoro da goderne sotto un cielo di stelle.

La Notte dei Musei è un modo quindi per avvicinare il più possibile le persone alla bellezza del patrimonio artistico-culturale. Permettere la fruizione dei musei e dei siti artistici in un orario insolito fa avvicinare la cultura alle persone, la rende più fruibile e viva, la fa inserire nei ritmi quotidiani. Il sabato sera solitamente si esce: perché non andare al museo?

Notte dei Musei 2018: orari e costi

La Notte dei Musei è una manifestazione che si inserisce nella Festa dei Musei 2018, festa nazionale promossa dal Ministero dei Beni e Attività Culturali giunta alla sua terza edizione. Una grande festa quindi che abbraccerà tutto il weekend del 19 e 20 maggio con numerosi eventi anche in orario diurno. I musei e i siti saranno aperti regolarmente in orario diurno con i costi consueti nelle giornate di sabato 19 e domenica 20, mentre la sera di sabato 19 l’ingresso sarà al costo simbolico di 1 euro.

L’apertura straordinaria di sabato 19 maggio sarà di 3 ore con orario deciso singolarmente sia a livello locale sia da parte dello stesso sito museale. L’orario massimo di apertura sarà comunque fino alle 2 di notte con entrata consentita fino ad un’ora prima della chiusura, ovvero all’1 di notte.

Il weekend di festa per la Notte dei Musei 2018 prevede molti spettacoli, mostre, concerti, visite guidate, speciali approfondimenti che renderanno memorabile questa due giorni di arte e storia. Sul sito del Mibact trovate l’elenco suddiviso per regione di tutti gli eventi e di tutti gli orari.

Non è prevista la prenotazione. Per entrare nei vari luoghi aderenti all’iniziativa non dovrete fare altro che mettervi in fila (ed avere pazienza!). Per alcuni eventi e visite guidate potrebbe invece essere richiesta la prenotazione: sul sito del Ministero trovate il dettaglio per ogni evento.

Notte dei Musei 2018: elenco musei aperti

Museo Egizio di Torino (dalbera from Paris, CC BY 2.0, Wikicommons)

Le aperture per la Notte dei Musei 2018 riguarda tutti i musei, i complessi monumentali, aree archeologiche sia statali sia non statali che possano essere accessibili nelle ore notturne, ovvero dotati di sufficiente illuminazione e facilità d’accesso. Fatta salva questa premessa, sono tantissimi i siti museali che aderiranno a questa iniziativa promossa dal Mibact.

Ogni luogo che aderisce alla Notte dei Musei 2018 ha organizzato anche degli eventi collaterali che si svolgeranno nell’arco dei due giorni dedicati alla Festa dei Musei 2018. Alcuni eventi infatti saranno in orario diurno il sabato o la domenica, altri saranno nella serata del sabato. Sul sito del Mibact trovate l’elenco suddiviso per regione di tutti gli eventi, i concerti, percorsi, visite guidate e mostre.

Aperture notte dei Musei 2018: le più importanti

Come detto sono numerosissime le aperture per la Notte dei Musei 2018. Non saranno solo i musei statali, ma qualsiasi istituto, previo accordo con il Mibact, potrà concedere il piacere di farsi ammirare al chiaro di luna.

Aperture straordinarie in tutta Italia. Fra i tanti luoghi accessibili segnaliamo a Roma le visite guidate a Palazzo Madama e a Palazzo Chigi, ossia al Senato e alla Camera dei Deputati. A Torino sarà possibile ammirare la Sindone, visitare il Museo del Cinema, andare alla Galleria d’Arte Moderna e visitare la mostra su Guttuso. A Napoli il Museo Archeologico Nazionale, il Museo del Novecento e Castel Sant’Elmo saranno aperti. A Palermo potrete ammirare le meravigliose maioliche alla Stanza del Genio e godervi un’impareggiabile vista su Palermo dalla Torre di San Nicolò. A Verona resterà aperta la tomba di Giuletta, il museo Lapidario Maffeiano, il Museo di Storia Naturale e il Galleria d’Arte Moderna Achille Forti.

 

Museo Archeologico Nazionale Napoli
Museo della Sindone Torino
Musei Capitolini Roma
Camera dei Deputati Roma
Musei Civici agli Eremitani Padova
Gam – Galleria Arte Moderna Genova
Musei Civici Pistoia
Tomba di Giulietta Verona
Museo dell’Ara Pacis Roma
Stanze al Genio Palermo

Notte dei Musei 2018 a Roma

A Roma saranno oltre 50 gli spazi che saranno visitabili per la Notte dei Musei 2018. Oltre ai musei e ai monumenti sarà possibile visitare la Camera dei Deputati ed il Senato con delle speciali visite guidate che si svolgeranno nella serata di sabato 19. Inoltre saranno aperte università pubbliche e private. Numerosissimi gli eventi che renderanno Roma brillante fino a notte fonda di arte cultura.

Fra le aperture straordinarie segnaliamo tutti i musei civici di Roma (come i Musei Capitolini), l’Università La Sapienza, Tor Vergata, Roma Tre e la Lumsa; il Palazzo delle Esposizioni; le Accademie di Romania, di Spagna, d’Ungheria, d’Egitto, e Americana; poi l’Ambasciata greca, il complesso del Vittoriano, la Galleria Nazionale d’Arte Moderna e la Gallerina Nazionale d’arte contemporanea, il MAXXI, il Chiostro del Bramante, il Museo dell’Ara Pacis, il Parco Archeologico dell’Appia Antica e ancora tantissimi altri.  Per l’elenco completo e per conoscere tutti gli eventi e gli orari di ogni singola apertura consulta qui il sito 060606 del Comune di Roma.