CONDIVIDI
meteo 2 giugno 2018
Roma, Fontana di Trevi, turisti (iStock)

Meteo 2 giugno 2018: ecco che tempo farà per il weekend della Festa della Repubblica.

Le piogge e i temporali interesseranno ancora l’Italia fino alla fine del mese di maggio, poi ci sarà la rimonta dell’anticiclone con l’arrivo del vero caldo estivo e temperature torride. Queste sono le tendenze meteo anticipate per i prossimi giorni e fino al weekend del 2 giugno, giorno della Festa della Repubblica.

Meteo 2 giugno 2018: evoluzione del tempo

Che tempo farà per il weekend del 2 giugno, giorno in cui si festeggia la Repubblica italiana? Molti italiani in procinto di partire per il weekend di festa, che quest’anno purtroppo non regala nessun ponte, se lo stanno chiedendo. È ancora presto per formulare previsioni del tempo, ma i meteorologi hanno già anticipato le possibili tendenze meteo per il 2 giugno 2018. Da confermare successivamente con più dettagliate previsioni.

Al momento l’Italia è interessata da tempo variabile, con tratti di più marcata instabilità e giornate di sole alternate a piogge e temporali, che in alcune zone del Paese hanno mantenuto le temperature più basse della media di stagione, facendo soffrire chi a fine aprile aveva vissuto un anticipo di estate, soprattutto al Nord Italia. Ma in quell’occasione si trattò di un’ondata anomala di caldo eccezionale.

Nei prossimi giorni il tempo si manterrà caratterizzato da forte variabilità con momenti soleggiati alternati ad acquazzoni. Gli anticicloni presenti sull’Europa, che portano bel tempo, vengono contrastati da nuove perturbazioni che portano piogge e freddo e sulle montagne ancora neve, come abbiamo visto in questi giorni, dove oltre alla neve sulle Alpi, che ancora in questa stagione è abbastanza normale, abbiamo avuto una eccezionale nevicata sul Terminillo, sugli Appennini della provincia di Rieti.

Il tempo si manterrà instabile anche nei prossimi giorni e nel weekend, con nuovi temporali, soprattutto al Centro-Nord. Nel weekend del 19-20 maggio non mancheranno momenti di tempo sereno e soleggiato, ma sono attesi anche locali rovesci e temporali, in particolare al Nord Italia e nella giornata di domenica.

Le condizioni meteorologiche continueranno ad essere variabili fino alla fine del mese, almeno fino al 24-25 maggio, stando alle anticipazioni delle tendenze meteo, elaborate secondo le proiezioni dei principali modelli globali. Le perturbazioni che insistono sull’Europa e sul Mediterraneo, poi, inizieranno ad essere contrastate dalla rimonta dell’anticiclone. Una situazione che all’inizio porterà sull’Italia tempo instabile, con momenti di bel tempo alternati a fenomeni e precipitazioni, ma senza forti perturbazioni. Non mancheranno, dunque, i cosiddetti temporali di calore, come anticipano da 3bmeteo.it, che cadranno sopratutto sulle principali catene montuose, con possibile sconfinamento sulle pianure. Non mancheranno spazi soleggiati sulle pianure e sulle coste, ma con possibili rischi di piogge o acquazzoni di passaggio. Le temperature rimarranno sulle medie stagionali o di poco inferiori.

Dettaglio meteo 2 giugno 2018

Il tempo, invece, dovrebbe cambiare a fine mese, dopo il 25-26 maggio e con l’arrivo di giugno. Le tendenze meteorologiche indicano, infatti, un rialzo della pressione, grazie alla rimonta dell’anticiclone, che dovrebbe portare bel tempo stabile e sole, ma soprattutto caldo.

Secondo le anticipazioni de Ilmeteo.it, proprio per il weekend del 2 giugno, l’Italia sarà investita dall’anticiclone Scipione l’Africano, una massa d’aria sub-sahariana, in arrivo proprio dal Nord Africa, che dovrebbe portare caldo torrido. La prima grande ondata di calore dell’estate. La Festa della Repubblica, quindi, potrebbe essere caratterizzata da sole e caldo, un clima ideale per andare al mare. Anche se è ancora presto per una previsione meteo esatta.

Proposte e idee di viaggio per la Festa della Repubblica del 2 giugno 2018: