CONDIVIDI
(Tullio M. Puglia/Getty Images )

Tutto pronto per la finale di Coppa Italia di stasera Juventus-Milan, formazioni e protagonisti del match: Paulo Dybala sfida Leonardo Bonucci.

Tutto pronto per Juventus-Milan, la finale della Coppa Italia 2017/18 in programma stasera, mercoledì 9 maggio allo stadio Olimpico di Roma. Il calcio d’inizio alle ore 21.00, con la finale che sarà trasmessa in diretta e in chiaro su Rai Uno. Il match sarà visibile anche in streaming sul sito della Rai. I diritti tv per Stati Uniti, Canada e Australia appartengono invece a Mediaset. Per tale ragione, chi si trova in questi Paesi deve sintonizzarsi su Mediaset Italia, visibile solo all’estero. La vigilia del match è davvero calda: entrambe le formazioni si giocano un pezzo di stagione molto importante. Per la Juventus, ipotecato il settimo scudetto consecutivo (manca un punto per la matematica), sarebbe la quarta Coppa Italia consecutiva e la tredicesima in totale in bacheca. Il Milan, ancora in lotta per l’Europa League ma fuori dal discorso Champions League, potrebbe salvare la stagione, vincendo la sesta Coppa Italia della sua storia.

Leggi anche –> Finale Coppa Italia, Juventus-Milan: probabili formazioni e come vederla in tv e streaming

Le formazioni di Juventus-Milan

I precedenti dicono che le squadre si sono affrontate quattro volte, per tre volte hanno vinto i bianconeri, l’ultima nella stagione 2015-2016. La finale in quell’occasione venne decisa da un gol di Alvaro Morata al quinto minuto del secondo tempo supplementare. Stasera l’attaccante spagnolo non ci sarà, essendosi trasferito dopo quella stagione prima al Real Madrid e poi al Chelsea, dove attualmente milita. Rispetto a due anni fa, sono però diversi i protagonisti riconfermati. Per la Juventus ci saranno anche quest’anno Cuadrado, che però dovrebbe essere in campo dal primo minuto, Barzagli e Paulo Dybala, mentre Mario Mandzukic dovrebbe partire dalla panchina. Nel Milan, rispetto a due anni fa, confermati Donnarumma, Calabria, Romagnoli e Giacomo Bonaventura. Molta attesa per il grande ex dell’incontro: Leonardo Bonucci.

Queste le probabili formazioni che scenderanno in campo stasera:

JUVENTUS (4-3-2-1): Buffon; Cuadrado, Barzagli, Benatia, Asamoah; Khedira, Pjanic, Matuidi; Douglas Costa, Dybala; Higuain. Allenatore: Allegri.

MILAN (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Kessie, Locatelli, Bonaventura; Suso, Cutrone, Calhanoglu. Allenatore: Gattuso.

L’arbitraggio dell’incontro sarà affidato al signor Damato di Barletta.

Finale Coppa Italia: i protagonisti di Juventus-Milan

Grande dunque l’attesa per questa partita e per i suoi protagonisti: ci si chiede se sarà la finale di Paulo Dybala o quella di Leonardo Bonucci. Grande anche l’attesa tra i bianconeri per Douglas Costa, molto in forma nella parte finale del campionato, mentre sempre decisivo potrebbe risultare Gonzalo Higuain. Sul fronte rossonero, Patrick Cutrone, cresciuto nella primavera del Milan, si è fatto trovare pronto quando è stato il suo turno e sicuramente è l’attaccante rivelazione di quest’anno, mentre Gigio Donnarumma sarà chiamato al difficile compito di fermare gli assalti degli attaccanti della Juventus.

La vigilia del match ha invece visto protagonisti assoluti i due allenatori. Da una parte Massimiliano Allegri, che oggi potrebbe vincere il primo trofeo della stagione, dopo la sconfitta con la Lazio in Supercoppa Italiana e la deludente eliminazione col Real Madrid in Champions. “Io non mi aspetto nulla, eppoi a noi le critiche hanno sempre fatto bene. Però ricordiamo che sta arrivando il settimo scudetto di fila: godiamocelo perché è giusto farlo”, ha detto ieri in conferenza stampa l’allenatore bianconero. Rino Gattuso, chiamato a campionato in corso a sostituire Vincenzo Montella, spiega l’importanza di questo incontro a modo suo: “Per noi è una Coppa del Mondo. Per noi non è una Coppa Italia, per noi è una Coppa del Mondo”.

Il terzo protagonista di questa partita sarà il pubblico, sia sugli spalti dell’Olimpico che a casa. Sugli spalti ci saranno 65mila tifosi, per un incasso da 4 milioni di euro. Anche l’area stampa fa registrare il tutto esaurito: 400 giornalisti, 100 fotografi, 37 in tutto le televisioni di tutto il mondo che hanno acquistato i diritti per trasmettere la partita dalla Rai. Complessivamente, la partita vale dieci milioni di euro, che andranno in misura maggiore a chi vincerà la partita, ma anche la squadra sconfitta non avrà di che lamentarsi. Infine, una curiosità: in diverse occasioni, Juventus-Milan è finita ai rigori. I rossoneri l’hanno spuntata nel 1973 in finale di Coppa Italia, nel 2016 nella Supercoppa Italiana giocata a Doha, ma soprattutto nel 2003 nella finale di Champions. Per i bianconeri, l’unica vittoria nella Supercoppa Italiana giocata negli Usa nel 2003 e decisa da un rigore calciato da Ciro Ferrara.

Leggi anche –> Coppa Italia, Allegri: “E’ stimolante giocare la finale”

A cura di Gabriele Mastroleo