CONDIVIDI
bandiere blu 2018 campania
Anacapri (iStock)

Bandiere Blu 2018 Campania: le spiagge più belle della regione salgono quest’anno sul podio, conquistando il terzo posto.

È uscito in questi giorni l’elenco delle spiagge italiane premiate con la Bandiera Blu 2018 e per il nostro Paese è un’ottima notizia, visto che il numero delle località premiate è aumentato, con 368 spiagge che hanno ottenuto il prestigioso vessillo assegnato ogni anno dalla Fee.

Notizie ottime anche per la regione Campania, che con tre nuovi ingressi sale ad un totale di 18 Bandiere Blu, salendo sul terzo gradino del podio nazionale, scalzando le Marche che scendono al quarto posto.

Scopriamo insieme le spiagge della Campania che hanno ottenuto la Bandiera Blu 2018.

Campania, Bandiere Blu 2018: tutte le spiagge premiate

Come abbiamo detto, l’Italia quest’anno ha visto crescere il numero delle spiagge premiate con la prestigiosa Bandiera Blu: sono nel complesso 368 spiagge per 175 comuni, corrispondenti al 10% delle località premiate scala mondiale. Tra queste ci sono diverse e bellissime spiagge della Campania, regione che quest’anno ha beneficiato di tre nuove entrate, tra cui la rinomata Sorrento, che ottiene per la prima volta il prestigioso vessillo. Ecco quali sono le 18 spiagge della Campania premiate con le Bandiere Blu 2018.

Provincia di Napoli

  • Anacapri – Faro/Punta Carena, Gradola/Grotta Azzurra
  • Massa Lubrense – Baia delle Sirene, Marina del Cantone, Marina di Puolo, Recommone
  • Piano di Sorrento – Marina di Cassano
  • Sorrento – San Francesco, Riviera di Massa
bandiere blu 2018 campania
Sorrento (iStock)

Provincia di Salerno

  • Agropoli – Spiaggia Libera Porto, Lungomare San Marco, Torre San Marco, Trentova
  • Ascea – Piana di Velia, Torre del Telegrafo, Marina di Ascea
  • Capaccio – Licinella, Varolato/La Laura/Casina D’Amato, Torre di Paestum/Foce Acqua dei Ranci
  • Casal Velino – Dominella/Torre, Lungomare/Isola
  • Castellabate – Lago Tresino, Marina Piccola, Pozzillo/San Marco, Punta Inferno, Baia Ogliastro
  • Centola – Palinuro (Porto/Dune e Saline), Marinella
  • Ispani – Ortoconte/Capitello
  • Montecorice – Baia Arena, Spiaggia Capitello, Spiaggia Agnone, San Nicola
  • Pisciotta – Ficaiola/Torraca/Gabella, Pietracciaio/Fosso della Marina/Marina Acquabianca
  • Pollica – Acciaroli, Pioppi
  • Positano – Spiaggia Grande, Spiaggia Arienzo, Spiaggia Fornillo
  • San Mauro Cilento – Mezzatorre
  • Sapri – San Giorgio, Cammarelle
  • Vibonati – Santa Maria Le Piane, Torre Villammare, Oliveto
bandiere blu 2018 campania
Positano, Spiaggia Grande, Costiera Amalfitana (iStock)

Sono state premiate con la Bandiera Blu 18 comuni delle province di Napoli e Salerno e nessuna della provincia di Caserta. Le tre nuove Bandiere Blu della Campania sono: Sorrento, Piano di Sorrento e Ispani. Premiate numerose località del Cilento.

Nel frattempo è scoppiata la polemica per la mancanza dall’elenco di un paradiso come Ischia, ma c’è chi ha sottolineato come nessuno abbia chiesto la Bandiera Blu per l’isola del Golfo di Napoli. Per ottenere l’ambito vessillo le località balneare devono rispettare 32 rigidi criteri che vengono rinnovati ogni anno e che vanno dalla eccellenza delle acque balneabili, ai servizi offerti e alla tutela dell’ambiente. Premiata anche la presenza di aree verdi, poste ciclabili e percorsi pedonali.

Con le sue 18 Bandiere Blu 2018, la Campania si conferma la prima regione del Sud Italia per mare pulito e spiagge dotate di servizi. Un riconoscimento meritato ad una regione che offre località bellissime.

“Le 18 bandiere blu alla Campania premiano le scelte di sostenibilità intraprese dall’amministrazione regionale e dai Comuni che, rispondendo ai requisiti previsti per l’assegnazione internazionale, garantiscono la qualità del mare e dei servizi erogati nel rispetto dell’ambiente”, ha commentato il presidente della Giunta regionale, Vincenzo De Luca.

Le altre spiagge Bandiere Blu 2018 d’Italia:

Al mare in Campania: dove andare?

Al di là delle Bandiere Blu, la Campania offre comunque tante belle località di mare, a cominciare dalle isole del Golfo di Napoli, Capri, Ischia e Procida. Sull’isola di Ischia, poi, potete fare le terme a cielo aperto, come nella spiaggia delle Fumarole, con la sua sabbia calda e le acque bollenti. Ma anche la provincia di Caserta, pur non premiata, con le Bandiere Blu, offre belle spiagge con bel mare pulito, come a Ischitella, dove dietro alla spiaggia si estende l’area verde della Riserva di Castelvolturno.

Altri consigli sulle vacanze in Campania:

A cura di Valeria Bellagamba