CONDIVIDI

festa della mamma

Festa della mamma giorno ufficiale. La data della festa della mamma 2018 in Italia e nel mondo

E’ l’unica donna che amiamo immensamente da subito e per sempre. Chi lo è sa anche che esserlo è il ruolo più difficile da avere nella vita, ma allo stesso tempo è anche il ruolo più bello e pieno in assoluto. E’ la persona che più di chiunque altro ci fa finire in analisi, quella di cui parliamo sempre, termine di paragone per ogni piatto e per ogni pulizia domestica. E’ colei che ci amerà sempre. Ovviamente stiamo parlando della mamma. E lo facciamo perché c’è la sua festa, la festa della mamma.

Un ruolo così importante non poteva non avere infatti una festa tutta per lei, in cui celebrarla, in cui ringraziarla, in cui viziarla anche un po’. Magari portandola in qualche bel posto dove farla rilassare o anche semplicemente dedicandole delle frasi scritte in un biglietto. Insomma, comunque decidiate di festeggiarla, festeggiate sempre la vostra mamma.

Data della Festa della Mamma: giorno ufficiale

La Festa della mamma affonda le sue radici in un passato lontano, quello delle religioni pagane e politeiste. Nell’antica Grecia un giorno dell’anno era dedicato ad omaggiare la Dea Rea, madre di tutti gli altri dei. I Romani onoravano la dea Cibele, simbolo della natura. Un mito interessante è quello di Proserpina, rapita da Ade e della disperazione di sua madre, la Dea Cerere. Dal rapimento della fanciulla e dalla concessione del Dio degli inferi di tornare sei messi l’anno sulla terra, nasce la primavera secondo gli antichi. Rendere grazie quindi a chi ci ha dato vita, a chi ci ha fatto nascere. Ed è la primavera, il momento in cui la natura si sveglia dopo il torpore invernale, ad essere il momento di rinascita per antonomasia.

Da allora la Festa della Mamma ha fatto molta strada (qui al storia ed il significato) ed attualmente è festeggiata in moltissime parti del mondo, non sempre nello stesso giorno. In Italia, nei Paesi Europei, negli Stati Uniti, in Giappone, Cuba, Turchia e in Australia e altri ancora il giorno ufficiale della festa della mamma è la seconda domenica di maggio. Ossia in piena primavera, quando sbocciano le rose e di domenica perché è un giorno di riposo.

Festa della mamma 2018: giorno ufficiale

La festa della Mamma cade, come abbiamo detto, in Italia e in molti altri Paesi, la seconda domenica di maggio. Quindi in Italia il giorno ufficiale della Festa della mamma 2018 è il 13 maggio. La buona notizia è che il tempo dovrebbe essere molto mite ed è quindi un’ottima occasione per andare fuori con la propria mamma. Magari approfittando delle offerte di Trenitalia per la Festa della Mamma che prevede forti sconti per chi viaggia con la propria mamma quel giorno.

festa della mamma

Festa della mamma: quando si festeggia nel mondo

La festa della Mamma ha origini antichissime come abbiamo visto, ma poi ogni Paese ha sviluppato nel corso dei secoli, secondo le sue tradizioni e culture, una sua storia e di conseguenza un proprio giorno ufficiale in cui celebrare la festa della mamma. 

In Italia la festa come la intendiamo noi oggi, e che cade nel nella seconda domenica di maggio, risale agli anni ’50 e nasce sia per motivi religiosi che commerciali. Negli Stati Uniti la prima edizione avvenne nel 1870 per mano di un’attivista, Julia Ward Howe, che propose l’istituzione del Mother’s Day for Peace, un giorno di riflessione e di pace. L’idea però non ebbe successo e bisogna aspettare il 1908 quando Anna M. Jarvis si battè, dopo la morte di sua madre, affinché ci fosse un giorno per poter celebrare la propria madre. Ci riuscì e si scelse come simbolo il garofano, il fiore preferito dalla sua mamma. Dal 1914 la festa è stata istituzionalizzata in tutti gli States la seconda domenica di maggio.

In Gran Bretagna la festa da cui deriva il Mothers’Day di oggi è il Mothering Sunday nel XVII secolo, una festività che cadeva la quarta domenica di quaresima, istituita per permettere a chi lavorava come servo o domestico lontano dalle proprie famiglie di poter tornare a casa almeno per un giorno. Da allora è rimasta la tradizione di portare in dono qualcosa alla propria madre nel giorno di metà quaresima.

Ad inizio ‘900 dopo l’istituzione negli States del giorno ufficiale dedicato alla Festa della Mamma altri Paesi seguono lo stesso esempio. Tra il 1917 e il 1924 Svizzera, Finlandia, Svezia, Norvegia, Austria e Germania istituiscono anche essi la Festa della mamma.

Nei Paesi balcanici la Festa della Mamma cade l’8 marzo, mentre in quelli arabi si festeggia la mamma il giorno dell’equinozio di Primavera, ovvero il giorno in cui la terra rinasce dopo l’inverno.

Il giorno ufficiale della Festa della Mamma in tutti i Paesi del mondo

  • Seconda domenica di febbraio: Norvegia
  • Fine febbraio  (Shevat): Israele
  • 3 marzo: Georgia
  • 8 marzo: Bosnia ed Erzegovina, Serbia, Montenegro, Macedonia, Albania, Bulgaria, Romania
  • quarta domenica di quaresima (fra il 1° marzo e il 4 aprile): Irlanda, Regno Unito
  • 15 marzo: San Marino
  • 21 marzo (equinozio di primavera): Arabia Saudita, Palestina, Bahrein, Egitto, Libano, Siria, Palau, Giordania, Kuwait, Emirati Arabi, Yemen, Libia, Iraq
  • 25 marzo: Slovenia
  • 7 aprile: Armenia
  • aprile/maggio (mese di Baishak): Nepal
  • Prima domenica di maggio: Angola, Ungheria, Lituania, Portogallo, Spagna
  • Seconda domenica di maggio: Australia, Austria, Belgio, Brasile, Canada, Cile, Cina, Colombia, Cuba, Croazia, Repubblica Ceca, Danimarca, Ecuador, Estonia, Filippine, Finlandia, Germania, Grecia, Hong Kong, Islanda, Lettonia, Malta, Malaysia, Nuova Zelanda, Paesi Bassi, Perù, Porto Rico, Singapore, Slovacchia, Stati Uniti, Svizzera, Sud Africa, Taiwan, Turchia, Ucraina, Uruguay, Venezuela, Nigeria, Giappone.
  • 8 maggio: Corea del Sud
  • 10 maggio: El Salvador, Guatemala, India, Messico, Oman, Pakistan, Qatar
  • 15 maggio: Paraguay
  • 26 maggio: Polonia
  • 27 maggio: Bolivia
  • 30 maggio: Nicaragua
  • Ultima domenica di maggio: Repubblica Dominicana, Haiti, Francia, Marocco, Svezia
  • 26 giugno: Kenya
  • 12 agosto: Thailandia
  • 15 agosto: Costa Rica
  • 14 ottobre: Bielorussia
  • Terza domenica di ottobre: Argentina
  • Ultima domenica di novembre: Russia
  • 8 dicembre: Panama
  • 22 dicembre: Indonesia