CONDIVIDI

amici-2018-serale-biondo-carlo-difrancesco

Biondo e l’auto-tune: la commissione esterna di Amici 2018 si esprime sull’utilizzo.

Durante il Daytime di oggi, 26 aprile 2018 di Amici 2018, Biondo è tornato a parlare dell’auto-tune e dell’utilizzo di questo strumento durante il Serale. Secondo il concorrente di Amici 17 usare l’auto-tune non è sbagliato e nemmeno una facilitazione perchè lui si definisce un trapper non un cantante e in quel particolare mondo l’uso di questo strumento è all’ordine del giorno. Biondo è andato così a parlare con la produzione: “Ho deciso che quando canterò dei pezzi miei userò l’auto-tune perchè fa parte del mio genere e di ciò che voglio comunicare. Quando invece ci saranno cover e brani assegnati dai professori che non richiedono l’utilizzo di questo strumento non lo userò”.

Se vuoi sapere della polemica tra Biondo e Heather Parisi leggi qui:

Biondo, Amici 2018: la parola alla commissione sull’auto-tune

Dopo questa comunicazione si sono espressi i membri della commissione esterna del Serale di Amici 2018 in merito alla questione Biondo auto-tune.

Heather Parisi, colei che si è scagliata maggiormente contro l’utilizzo di questo strumento, è la prima ad aver parlato tramite un filmato: “Sono contraria all’utilizzo dell’autotune, ora e per sempre” e ha ribadito le stesse cose già dette in puntata.

Di diversa opinione invece Simona Ventura: “È una polemica sterile, Biondo è un trapper nella trap si usa l’autotune come fanno Ghali o Sfera Ebbasta quindi non c’è nemmeno da discutere”. Anche Alessandra Amoroso si schiera dalla parte di Biondo: “Sono assolutamente favorevole all’auto-tune. L’unica cosa che posso dirvi da sorella maggiore è che magari Biondo potresti non usare questo strumento per cantare cover o brani di altri artisti” Biondo, dalla casetta di Amici 17, applaude dicendo che è perfettamente ciò che aveva intenzione di fare.

Marco Bocci è invece un pochino più sulle sue: “Io non amo particolarmente Biondo, mi piace più sotto altri punti di vista, ma se vuole usare l’auto-tune lo può fare tranquillamente”. Ermal Meta, che durante il Serale di Amici 2018 si era già schierato palesemente contro l’auto-tune ha ribadito la sua posizione: “Questa è una mia opinione, banalissima, essendo una gara canora io non lo utilizzerei e sono contrario perchè usato in questo modo appiattisce tutte le note e non permette di vedere e apprezzare le armonie”. Biondo, dalla casetta di Amici 17 risponde: “Io accetto ogni opinione, soprattutto se espressa così, non con i modi di Heather Parisi”.

A cura di Selena Marvaldi