CONDIVIDI
ostello più bello
Castello di Santa Severa (Foto Regione Lazio)

L’ostello più bello d’Europa è in un castello a pochi chilometri da Roma, a Santa Severa, sul litorale laziale.

È stato appena inaugurato ed è stato definito l’ostello più bello d’Europa se non del mondo. Si tratta del nuovo ostello per giovani e famiglie ospitato all’interno del suggestivo Castello di Santa Severa, sul litorale laziale, a sud di Civitavecchia e a pochi chilometri da Roma.

VIDEO NEWSLETTER

Annunciata lo scorso novembre, l’apertura del nuovo ostello e polo multifunzionale del Castello di Santa Severa è finalmente realtà.

L’ostello più bello d’Europa al Castello di Santa Severa

Il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti ha inaugurato il 24 aprile il nuovo ostello per giovani e famiglie al Castello di Santa Severa, affacciato sul Mar Tirreno, lungo la costa laziale. Il castello sorge proprio sul mare, su un promontorio in piano, adiacente alla spiaggia. Si tratta di un luogo unico, di straordinaria bellezza che offrirà a tutti un soggiorno economico per le vacanze. La possibilità di dormire in un castello sul mare a prezzi popolari.

ostello più bello
Santa Severa (www.visitlazio.com)

Il progetto è stato realizzato su iniziativa della Regione Lazio, per recuperare il castello e destinarlo alla fruizione del pubblico. Non c’è solo l’ostello, il Castello di Santa Severa ospita nel suo complesso e nell’ampia corte un vero e proprio spazio polifunzionale, con parti adibite a museo, attività di ristorazione e un Innovation lab.

Il nuovo ostello può accogliere 42 ospiti in 14 camere e si trova al primo piano nell’edificio che delimita la corte interna dove si affaccia la Rocca, mentre al piano terra ci sono la Sala della Legnaia e la reception.

L’Innovation lab permette ai visitatori delle aree museali, come la Rocca, la Torre Saracena e la Sala Nostromo, di godere degli effetti della realtà aumentata e virtuale, con un cicerone d’eccezione come il giornalista e studioso Mario Tozzi. I contenuti sono stati accoppiati a monitor touch oppure a sistemi video immersivi e interattivi su pellicole trasparenti e/o vetro.

I visitatori potranno scaricare una app mobile , che offrirà tutte le informazioni, con realtà virtuale e realtà aumentata, disponibile per IOS e Android, sviluppata da LAZIOcrea.

All’interno del Castello potranno essere concessi in affitto gli spazi per la realizzazione di convegni, conferenze, dibattiti, corsi, seminari, video-proiezioni, spettacoli, manifestazioni culturali, mostre ed attività espositive a carattere temporaneo; eventi, banchetti e ricevimenti come celebrazioni di matrimoni religiosi e civili; servizi fotografici e riprese televisive, cinematografiche o altro genere di audiovisivi. Insomma un polo multifunzionale.

Il video della Regione Lazio per presentare i nuovi servizi del Castello di Santa Severa

La rinascita del Castello di Santa Severa

“Oggi abbiamo presentato forse l’ostello della gioventù e per le famiglie più bello d’Europa, forse del mondo, e sicuramente più romantico”, ha affermato il presidente della Regione Lazio Zingaretti. “Una scelta di campo – ha precisato -, dedicare un bel luogo pubblico alle giovani generazioni e alle famiglie, a una fruizione non per i ricchissimi. Insieme apre un bellissimo museo multimediale, un castello bellissimo sul mare, che era chiuso e rischiava di rimanere abbandonato e invece riprende vita. Questa è una bellissima soddisfazione che, ripeto, è figlia anche di una scelta di campo: è giusto investire sulle nuove generazioni. Purtroppo il Castello era un posto chiuso: lo si vedeva dal mare, dalla spiaggia e per tanti anni è stato abbandonato all’incuria. Erano stati investiti molti milioni di euro per ristrutturarlo, ma mai si era riusciti a ridare vita a questo luogo. Ad un certo punto si era anche deciso, in passato, di venderlo. Noi abbiamo fatto un percorso diverso: il castello è stato riaperto, e dentro un bellissimo Castello sul mare nasce un ostello per i giovani e per le famiglie. È importante che i luoghi meravigliosi dello Stato siano aperti e fruibili da tutti e non solo da chi se lo può permettere. Ci auguriamo che davvero il Castello di Santa Severa diventi un luogo per i giovani del mediterraneo. […] Promuoveremo una grande associazione per i giovani del Mediterraneo perché Santa Severa diventi un luogo di dialogo e di confronto oltre che di svago e divertimento”, ha concluso Zingaretti.

ostello più bello
Castello di Santa Severa (Screenshot video Regione Lazio)

Il Castello di Santa Severa sorge su un’area in cui anticamente furono fondati un insediamento etrusco e una colonia romana. Sul luogo fu poi realizzato prima un cimitero e poi un borgo medievale, con la fortificazione cilindrica, il “Maschio”, anticamente chiamata “La Torre del Castello“, che fu fatta costruire a metà del IX secolo da papa Leone X e che, dopo ulteriori rifacimenti, è giunta a noi nella sua struttura del XVI-XVII secolo. Il Castello vero e proprio risale al XIV secolo.

La località di Santa Severa prende il nome dall’omonima santa che fu qui martirizzata nel II secolo. È situata lungo la Via Aurelia ed è frazione del comune di Santa Marinella, da cui dista 8 km. Si trova a 20 km a sud di Civitavecchia e a circa 50 km a nord di Roma.

Mappa del Castello di Santa Severa

 

A cura di Valeria Bellagamba