CONDIVIDI

Pasqua 2018 si festeggia in modi molto diversi nel mondo seguendo tradizioni e abitudini talvolta decisamente singolari. 

Come si festeggia Pasqua 2018 nel mondo? All’estero in base alla religione, alle tradizioni popolari e ai vari retaggi culturali la Pasqua assume significati diversi o comunque viene celebrata in modi molto differenti con tradizioni e simbologie alquanto singolari e talvolta bizzarre.

Dove andare in vacanza a Pasqua 2018: mete e città da visitare

(iStock)

Come si festeggia Pasqua 2018 in Europa

Le tradizioni nelle celebrazioni di Pasqua variano da Paese a Paese anche nella stessa Europa in cui su una base comune di cristianità vanno poi ad innestarsi tradizioni culturali e religiose locali.

Pasqua 2018 nel Nord Europa

In Nord Europa alle celebrazioni pasquali si uniscono quelle per l’arrivo della Primavera. In Svezia inoltre i bambini seguono una tradizione medievale simile a quella di Halloween in America. Si travestono e si truccano da påskkärringar (streghette di Pasqua) e distribuiscono di porta in porta delle letterine in cambio di dolcetti. In occasione della Pasqua le case vengono decorate con rami di salice o di betulla e come tradizione culinaria c’è quella di colorare le uova sode e di mangiare lo smörgåsbord, un piatto unico in cui si trovano aringa, salmone, uova, patate e salsiccia. In Finlandia durante il sabato prima di Pasqua si accendono grandi falò per bruciare simbolicamente gli spiriti maligni. Nel giorno di Pasqua è invece tradizione per i bambini quella di andare a caccia di uova di cioccolato preventivamente nascoste dai genitori. Piatto tipico finlandese in occasione di Pasqua è il Pasha, a base di formaggio, e come dolce il budino di segale.

Pasqua 2018 in Romania

In Romania la tradizione è quella di tenere un lauto pranzo in famiglia composto da più di 5 portate nel quale solitamente si trovano la zuppa chiamata “ciorba”, l’agnello al forno e una torta salata fatta col fegato d’agnello. Non mancano le uova dipinte che sono poi le grandi protagoniste della cosiddetta battaglia delle uova, un vero e proprio scontro tra uova sode. Chi ha l’uovo il cui guscio risulta essere il più resistente vince, chi perde dovrà mangiarsi per penitenza tutte le uova che sono state rotte in questa battaglia.

Pasqua in Germania

In Germania ci sono due principali tradizioni. Da un lato quella dei falò e dello spargimento delle ceneri nei campi come auspicio per un buon raccolto e dall’altro quella di addobbare con le uova colorate gli alberi dei propri giardini. Dal punto di vista culinario tradizionalmente si mangia la zuppa delle sette erbe fatta con crescione, dente di leone, erba cipollina, prezzemolo, porro verde, acetosa e spinaci. Non mancano poi l’agnello al forno e le uova di cioccolato per i bambini.

Come si festeggia Pasqua 2018 nel mondo

Impossibile riportare tutte le tradizioni del mondo in occasione della Pasqua. Segnaliamo due particolarità. La Pasqua in Salvador mischia antichi riti cattolici con tradizioni indigene e dà così vita alla processione dei  talcigüines, uomini travestiti da diavoli che girano per la città e frustano le persone che incontrano. E’ la metafora della battaglia di Gesù contro il male che finisce con i  talcigüines che capitolano di fronte a Cristo buttandosi a terra e restando per ore sotto al sole cocente. Ora nelle quali i parenti gettano addosso dell’acqua per evitare incidenti pericolosi. Anche la Pasqua nelle Filippine è molto particolare. Si celebra infatti con delle processioni durante le quali alcuni fedeli si autoflagellano e simulano la crocifissione per condividere in maniera totale la sofferenza di Cristo. La domenica poi si fanno benedire le foglie di palma in chiesa e le si usano per decorare le case. In Terra Santa si celebrano sia la Pasqua Cristiana che quella ebraica (Pèsach o Pesah) che ricorda la liberazione del popolo dall’Egitto e il conseguente esodo verso la Terra Promessa. Infine nei Paesi di religione ortodossa si festeggia in un altro modo. In Russia è tradizione la domenica di Pasqua organizzare una sorta di pic-nic presso la tomba di un parente caro, mentre in Grecia si accende una candela in chiesa che verrà poi portata a casa da ogni fedele.

A cura di Francesco Baglio