CONDIVIDI

Chicco Nalli dopo l’annuncio della separazione da Tina Cipollari, lascia l’abitazione che condivideva con lei e i figli per andare a vivere da solo.

Chicco Nalli e Nina Cipollari

VIDEO NEWSLETTER

Chicco Nalli e Tina Cipollari hanno annunciato la separazione lo scorso gennaio, anche se si parla di crisi già da questa estate (e in generale da diversi anni stando alla stampa rosa). E se Tina è già pronta a trovare un nuovo amore a Uomini e Donne, per l’hair stylist ci è voluto un po’ di più. Ma oggi anche il 47enne è pronto a cominciare la sua nuova vita.

Chicco Nalli e Tina Cipollari al momento vivono ancora insieme, ma è solo una situazione temporanea come ha annunciato Nalli al settimanale Chi: “Ho trovato una casa e la sto arredando, il trasferimento è questione di giorni. Vado a vivere vicino alla scuola dei mie bambini“.

Una scelta che andava presa e che determinerà un grande cambiamento ma anche tanti vantaggi per entrambi: “Avrò la mia privacy, com’è giusto che ce l’abbia Tina. Io e lei non siamo due nemici, anzi siamo diventati due amici“.

Chicco Nalli: “Mi piacerebbe avere un’altra storia”

Se si parla d’amore Chicco Nalli mette le mani avanti, ma solo per frenare le parole, non per escludere del tutto un nuovo amore all’orizzonte: “È presto. Non ho ancora nessuno, ma mi farebbe piacere in futuro avere un’altra storia“. In fondo ci sta: l’ex moglie sta cercando l’amore davanti a mezza Italia su Canale 5!

Chicco Nalli non rinnega nulla di ciò che ha vissuto in questi anni: “L’esperienza matrimoniale è stata molto bella perché ho avuto accanto una donna intelligente, scaltra, forte, una donna che saprebbe apprezzare la vita anche senza un uomo“. E poi, oltre a tre splendidi bambini, il matrimonio con Nina gli ha regalato anche “la forza di sapere che posso amare ed essere amato”.

E se vi state preoccupando per i figli di Chicco Nalli e Tina Cipollari…. non fatelo! “I ragazzi vivono la situazione con serenità perché adottiamo il giusto meccanismo, siamo presenti e quando si tratta di parlare con i loro professori a scuola andiamo tutti e due”.