CONDIVIDI

neve

E’ scattata l’allerta meteo per l’arrivo di Burian. Scuole chiuse il 26 febbraio in molti comuni. Neve a Roma lunedì

Burian sta per arrivare sull’Italia ed è scattata l’allerta meteo per le conseguenze che porterà il gelido vento freddo della Siberia. Da domenica 25 a mercoledì 28 febbraio tutta l’Europa sarà sotto la morsa del gelo con temperature glaciali e abbondanti nevicate.

In Italia già tutto il Nord è alle prese con la neve, mentre al Centro e al Sud ci sono state intense precipitazioni con mareggiate lungo la costa e collegamenti con le isole minori sospesi. L’arrivo di Burian ha fatto innalzare i livelli di allerta per il rischio neve anche in pianura con i mezzi spalaneve pronti ad intervenire, mentre al Nord si lavora alacremente per pulire il più velocemente possibile le strade.

L’ondata gelida di origine russa farà crollare il termometro fino a picchi di – 15 gradi (qui il dettaglio delle temperature). Già nella giornata di domani le temperature scenderanno velocemente attestandosi su valori minimi abbondantemente sotto lo zero al Nord e al Centro. E nella notte fra domenica e lunedì la neve dovrebbe arrivare anche in tutto il Centro Italia, con nevicate attese anche a Roma e nei comuni limitrofi. Proprio nella capitale per fronteggiare il gran freddo per la giornata di domenica è stata predisposta l’accensione dei termosifoni nelle abitazioni private per 18 ore.

Scuole chiuse lunedì 26 febbraio: elenco comuni

Già il 22, 23 e 24 febbraio in diversi comuni d’Italia le scuole sono rimaste chiuse per l’allarme maltempo. In Emilia Romagna gli accumuli di neve sono oltre i 30 cm.

Per la giornata di lunedì 26 febbraio scuole chiuse nelle Marche nel comune di Senigallia, Ancona, Macerata e nei comuni di Fermo e Montegranaro. Scuole chiuse in Umbria nei comuni di Gualdo Tadino, Fossato di Vico, Costacciaro, Gubbio, Sigillo, Pietralunga, Scheggia, Nocera Umbra e Valtopina. Scuole chiuse nel Lazio nei comuni di Nemi, Castel Gandolfo e Ariccia, a Frosinone e nei comuni limitrofi. Scuole chiuse in Abruzzo a Giulianova in provincia di Teramo e a città Sant’Angelo in provincia di Pescara.

Nella giornata di domenica la sindaca di Roma Raggi ha firmato l’ordinanza con cui stabilisce la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado per la giornata di lunedì 26 febbraio nel territorio di Roma. Chiuse le scuole anche nei comuni di Tivoli, Bracciano e Anguillara. Qui ulteriori aggiornamenti.