CONDIVIDI

ondata di maltempo

Una nuova ondata di maltempo è attesa questa settimana sull’Italia, con freddo e neve fino in pianura. Un inverno a scoppio ritardato è quello che ci attende nei prossimi giorni. Se il meteo a gennaio è stato clemente, con temperature miti quasi primaverili, l’inverno non se ne sta andando, anzi arriva ora. Negli ultimi giorni abbiamo assistito ad una perturbazione sull’Italia, con brusco calo delle temperature, piogge intense e neve anche a bassa quota. Ora una nuova ondata di maltempo è attesa per questa settimana. Le previsioni meteo in dettaglio.

Nuova ondata di maltempo sull’Italia

È in arrivo sull’Italia, già a partire da oggi, lunedì 5 febbraio, una nuova perturbazione proveniente dall’Atlantico, che porterà maltempo a partire dal Nord-ovest, con freddo e neve anche a bassa quota al nord Italia.

Le prime precipitazioni sono arrivate sulla Liguria e sul Piemonte, con fenomeni diffusi e neve in pianura su tutto il Piemonte. A Torino sono attesi dai 5 ai 12 centimetri di neve fresca. Mentre pioverà su Sardegna, versante tirrenico e sulla Sicilia.

Nei prossimi giorni, l’ondata di maltempo si sposterà verso est e l’aria fredda che porta con sé formerà un vortice mediterraneo che darà luogo ad una condizione di maltempo generale. Le cattive condizioni meteorologiche interesseranno soprattutto l’Emilia Romagna e il Centro-Sud, dove sono attesi temporali e piogge diffuse.

Per la giornata di martedì 6 febbraio è atteso un peggioramento diffuso delle condizioni meteo su tutto il Centro Italia, poi al Nord con precipitazioni diffuse. La neve scenderà al Nord a quote collinari, al Centro sopra 900/1200 m. È atteso qualche fiocco di neve anche in Liguria, sui quartieri freddi di Genova e Savona.

A partite da mercoledì 7 febbraio, sulle regioni settentrionali l’aria gelida porterà abbondanti nevicate sull’Emilia, anche in pianura, fino a Bologna, e fino a 400 metri in Romagna. In generale, nevicherà sull’Appennino fino a 500 metri di quota. Nevicate a quote collinari anche sul Nor-Est. Mentre sulle tirreniche sono attese piogge sparse. Le temperature saranno al di sotto della media stagionale.

Per giovedì 8 febbraio (Giovedì Grasso) è atteso un graduale miglioramento del tempo, a partire dalle regioni settentrionali, eccetto sulla Liguria e sui settori alpini.

Per venerdì 9 febbraio, invece, è atteso un altro peggioramento del tempo, in particolare al Sud, sulla Sicilia e sulla Puglia, con piogge e possibili nubifragi; mentre è attesa la neve in Calabria sopra gli 800 metri di quota.

Le previsioni di 3bmeteo