CONDIVIDI
dolci-carnevale-italia-regionali
iStock

Carnevale 2018 è praticamente iniziato: in tante città italiane si è esaurito il conto alla rovescia per dare il via ai festeggiamenti del rito più divertente dell’anno, come a Venezia dove c’è stata la prima sfilata “in laguna” (qui trovi tutte le foto). 

Quindi, ora che siamo in perfetto mood Carnevale 2018, possiamo dedicarci al cibo, passione incontrastata di noi buone forchette. A Carnevale infatti in tutta Italia ci sono dei piatti tipici che vengono preparati proprio in occasione di questa festività. Vediamo insieme quali sono e da dove vengono.

Carnevale 2018 i dolci tipici regione per regione

Vediamo ora insieme quali sono i dolci tipici di Carnevale in tutta Italia (con le regioni in ordine in alfabetico, non di bontà dei dolci!!).

  • Abruzzo – Cicerchiata: degli gnocchi fritti con zucchero miele, canditi e confetti
  • Basilicata- Chiacchiere: dei nastrini di pasta dolce fritti e ricoperti di zucchero a velo.
  • Calabria – Pignolata: delle palline di pasta dolce fritte e unite tra loro con il miele.
  • Campania – Struffoli: dei bastoncini di pasta dolce con zucchero, miele e frutta. Non dimentichiamo però anche le Zeppole e il Sanguinaccio.
  • Emilia Romagna – Sfrappole e lasagnette: della pasta dolce, fritta, immersa nel succo di arancia e poi ricoperte di zucchero.
  • Friuli Venezia Giulia – Crostoli: frittelle classiche
  • Lazio – Frappe fritte o al forno e Castagnole (palline di pasta fritta riempite di ricotta o crema pasticcera).
  • Liguria – Bugie: uguali alle chiacchiere
  • Lombardia – Tortelli: dolci fritti con zucchero, cannella, crema e uvetta.
  • Marche – Scroccafusi: delle palline di pasta dolce aromatizzate con cannella e limone, bagnati col alchermes.
  • Molise – Scarpelle e Struffoli.
  • Piemonte – Bugie: come le chiacchiere
  • Puglia – Chiacchiere e fritelle
  • Sardegna – Brugnolus: un dolce a base di farina, uova e purè di patate, poi fritto e ricoperto di zucchero.
  • Sicilia – Pignolata: un dolce composta da pasta fritta ricoperta da glassa al limone o cioccolato e ravioli fritti con crema o ricotta.
  • Toscana – Berlingozzi : simili ai cantucci, ma di forma come una ciambella, aromatizzati all’anice.
  • Trentino Alto Adige – Grostoi – Nastri di pasta fritta, come le chiacchiere.
  • Umbria – Frappe e Struffoli
  • Valle D’Aosta – Tortelli: pasta dolce condita poi con uva sultanina immersa nel rum e zucchero.
  • Veneto – Galani: come le chiacchiere.