CONDIVIDI
eventi del 2017
Eventi del 2017: Eclissi totale di sole negli Stati Uniti, 21 agosto 2017 (Pete Marovich/Getty Images)

Il 2017 ci sta per lasciare, per fare posto al 2018. Come da tradizione gli ultimi giorni sono dedicati ai bilanci dell’anno che sta per finire, con il riepilogo degli eventi e dei fatti più significativi. Anche noi di ViaggiNews vi proponiamo una rassegna degli eventi del 2017, con le immagini simbolo dell’anno.

Eventi del 2017: le immagini simbolo

Ecco i fatti che hanno caratterizzato l’anno che ci sta per lasciare, illustrati dalle immagini simbolo degli eventi 2017. Un condensato degli ultimi 12 mesi, tra cronaca, attualità, spettacolo e meraviglie della natura.

Tragedia dell’hotel Rigopiano

Un elicottero sorvola l’area dell’hotel Rigopiano, in Abruzzo (FILIPPO MONTEFORTE/AFP/Getty Images)

Purtroppo l’evento più importante di inizio 2017 è stata la tragedia dell’Hotel Rigopiano, l’albergo travolto da una valanga il 18 gennaio, nel giorno in cui la terra in Centro Italia è tornata a tremare con forti scosse di terremoto. Nella tragedia sono hanno perso la vita 29 persone, mentre i feriti sono stati 11. Straordinarie e difficilissime sono state le operazioni di soccorso a causa del forte maltempo con abbondanti nevicate e della zona impervia dell’albergo.

Donald Trump 45° Presidente Usa

Donald Trump giura sulla Bibbia tenuta dalla moglie Melania, nel giorno di insediamento come Presidente Usa (MARK RALSTON/AFP/Getty Images)

Uno degli eventi destinati a rimanere emblematici del 2017 è l’insediamento di Donald Trump alla Casa Bianca, con la cerimonia del giuramento il 20 gennaio, accompagnato dalla moglie Melania vestita in celeste. Trump, eletto a novembre del 2016, ha assunto l’incarico, come da tradizione, a gennaio del 2017. La sua però rimane una presidenza complicata e contestata.

Giubileo di Zaffiro di Elisabetta II

La regina Elisabetta II (DOMINIC LIPINSKI/AFP/Getty Images)

Il 2017 è stato un anno molto importante per la regina Elisabetta II, la sovrana del Regno Unito ha festeggiato il 6 febbraio il Giubileo di Zaffiro, ovvero i 65 anni ininterrotti di regno, stracciando definitivamente il record della Regina Vittoria che era di 63 anni, 7 mesi e 2 giorni. Elisabetta porta benissimo i suoi 91 anni compiuti il 21 aprile e non sembra proprio voler lasciare scettro e corona. Nel frattempo la sua vita familiare si arricchisce di eventi, con l’imminente arrivo di un nuovo pronipote, il futuro terzogenito del nipote William, e il matrimonio del nipote Henry con la fidanzata Meghan.

Attentato a Westminster, Londra

Fiori sul ponte di Westminster per le vittime dell’attentato del 22 marzo 2017 ( DAVID HOLT CC BY 2.0, Wikicommons)

Purtroppo il 2017 è stato l’anno in cui sono tornati a colpire duramente gli attentati nel Regno Unito. Il primo episodio dell’anno, il 22 marzo, è stato a Londra, con un’auto che si è lanciata contro i passanti sul Ponte di Westminster. L’attentatore ha poi lasciato il veicolo per dirigersi verso la sede del parlamento britannico dove ha ucciso con un coltello un poliziotto disarmato. Nell’attacco sono morte 5 persone, 4 investite sul ponte, più l’attentatore.

Referendum costituzionale in Turchia

Proteste contro il risultato del Referendum in Turchia (BULENT KILIC/AFP/Getty Images)

Il referendum costituzionale in Turchia, voluto dal presidente Recep Tayyip Erdogan, ha riconosciuto al presidente poteri eccezionali, aumentando le tensioni e gli scontri nel Paese.

Macron Presidente di Francia

Emmanuel Macron e la moglie Brigitte Trogneux (RIC FEFERBERG/AFP/Getty Images)

Dopo aver superato il primo turno ad aprile, Emmanuel Marcon il 7 maggio 2017 è stato eletto presidente di Francia, con una rapida ascesa politica. Il presidente più giovane, 39 anni, della storia repubblicana francese.

Attentato alla Manchester Arena

Commemorazione delle vittime dell’attentato di Manchester del 2017 (Jeff J Mitchell/Getty Images)

Un altro attentato, purtroppo, ha colpito il Regno Unito la sera del 22 maggio alla Manchester Arena, al termine del concerto della cantante americana Ariana Grande. Si è trattato di un attentato suicida con ordigno che ha causato 23 morti (incluso l’attentatore) e 250 feriti. Il bilancio più grave dagli attentati di Londra del 2005.

Il G7 a Taormina

Justin Trudeau ed Emnanuel Macron a Taormina per il G7 (STEPHANE DE SAKUTIN/AFP/Getty Images)

Il primo appuntamento internazionale per il neo presidente francese Emmanuel Macron è stato con il G7 del 26 e 27 maggio a Taormina. Una cornice stupenda, le cui immagini sono rimbalzate sui media di tutto il mondo, motivo di orgoglio per l’Italia che ha organizzato il summit in modo impeccabile. Il colloquio di Macron con il Primo ministro canadese Justin Trudeau sulle terrazze di Taorimina è sembrato quasi una scena romantica, mentre Donald Trump dava spettacolo con i suoi comportamenti poco ortodossi e la moglie Melania sfoggiava abiti costosissimi. Sobria come sempre Angela Merkel.

Caos a Torino durante la finale di Champions League

Piazza San Carlo a Torino la sera della finale di Champions League 2017 (MASSIMO PINCA/AFP/Getty Images)

Il mese di giugno 2017 è stato caratterizzato da diversi eventi drammatici. La sera del 3 giugno durante la diretta della finale di Champions League Juventus – Real Madrid è scoppiato il caos tra il pubblico radunato in piazza San Carlo a Torino per assistere alla partita di calcio sui maxischermi. Per cause mai accertate è scoppiato il panico tra la folla, che temendo un attentato ha iniziato a fuggire calpestando e travolgendo molte persone. Il bilancio è stato di una ragazza morta dopo giorni in ospedale, per le gravi ferite riportate, e di diverse persone ferite.

Attentato al London Bridge

Omaggio alle vittime dell’attentato al London Bridge del 3 giugno 2017 (CHRIS J RATCLIFFE/AFP/Getty Images)

Nella stessa sera dei fatti di Torino, un altro attentato terroristico colpiva Londra, nella zona del London Bridge. Tre attentatori a bordo di un furgone hanno prima investito alcuni passanti nella zona del ponte, poi sono scesi e hanno accoltellato le persone che incontravano sulla strada. I tre sono stati uccisi dalla polizia. Per la capitale britannica un altro colpo duro, con la morte di 8 persone (esclusi i terroristi) e 48 feriti.

Incendio alla Grenfell Tower

Grenfell Tower, Londra (Dan Kitwood/Getty Images)

L’altra tragedia che ha colpito Londra a giungo è stato lo spaventoso incendio alla Grenfell Tower, grattacielo popolare nel quartiere di North Kensington. L’incendio è divampato nella notte tra il 14 e il 15 giugno a causa di un corto circuito in un frigorifero difettoso e si è esteso rapidamente a tutto l’edificio a causa della mancanza di adeguati impianti antincendio e di materiali ignifughi. Nel rogo hanno perso la vita più di 80 persone, tra cui due fidanzati italiani che si erano da poco trasferiti a Londra.

Terremoto in Grecia e Turchia

Terremoto sull’isola di Kos, Grecia, del 21 luglio 2017 (LOUISA GOULIAMAKI/AFP/Getty Images)

La sera del 21 luglio un violento terremoto di magnitudo 6.5 ha colpito tra la Grecia e la Turchia, facendo danni e vittime soprattutto in Grecia, sull’isola di Kos, dove sono morti due turisti. Gravemente danneggiati molti edifici sull’isola, anche la banchina del porto.

Nespoli torna nello spazio

Paolo Nespoli in partenza per la ISS, luglio 2017 (VYACHESLAV OSELEDKO/AFP/Getty Images)

La bella notizia di luglio è stato il nuovo viaggio nello spazio dell’astronauta Paolo Nespoli. Partito con la Sojuz alla volta della Stazione Spaziale Internazionale, per una missione di lunga durata, questo è stato il terzo viaggio nello spazio di Nespoli, tornato sulla Terra il 14 dicembre scorso. Con questa terza missione e sommando le precedenti, Nespoli è l’astronauta italiano ad aver trascorso più tempo nello spazio.

Attentato a Barcellona

Attentato a Barcellona, 17 agosto 2017 (David Ramos/Getty Images)

Purtroppo dalla lunga scia di sangue degli attentati terroristici non è stata risparmiata nemmeno Barcellona. La città catalana è stata colpita il 17 agosto, con un furgone che si è lanciato contro i pedoni sulla Rambla, uccidendo 15 persone e causando oltre un centinaio di feriti. Per la Spagna si è trattato dell’attentato più grave da quelli di Madrid del 2004.

L’eclissi totale di Sole negli Stati Uniti

Eclissi totale di Sole il 21 agosto 2017 negli Usa (George Frey/Getty Images)

Uno degli eventi più spettacolari del 2017 è stato senz’altro l’eclissi totale di Sole del 21 agosto negli Stati Uniti. L’eclissi visibile lungo una diagonale che ha attraversato il Paese da ovest a est è stato l’evento dell’anno negli Usa, attirando moltissimi visitatori nella zona del cono d’ombra.

Uragano Harvey

Richwood, vicino Houston, devastata dall’uragano Harvey (Justin Sullivan/Getty Images)

Tra la fine di agosto e i primi di settembre, l’uragano Harvey, il primo di una serie di violenti uragani della stagione, ha investito il Golfo del Messico, travolgendo soprattutto le coste del Texas e la città di Houston che è stata completamente allagata, con gravissimi danni anche nelle zone circostanti.

Terremoto in Messico

Terremoto a Città del Messico, settembre 2017 (RONALDO SCHEMIDT/AFP/Getty Images)

A settembre due violentissimi terremoti hanno colpito il Messico: il primo il 7 settembre nel Chiapas, in mare, di magnitudo di 8.2; e un altro il 19 settembre di magnitudo di 7.1, vicino alla città di Puebla. Entrambi i terremoti hanno causato ingenti danni, il secondo anche a Città del Messico. Altre forti scosse sono seguite nei giorni successivi.

Uragano Irma

Devastazioni dell’uragano Irma a Saint Martin, nelle Antille (HELENE VALENZUELA/AFP/Getty Images)

L’altro devastante uragano, ancora più terrificante di Harvey, è stato Irma che ha distrutto letteralmente le piccole Antille, spazzando via alberi, case e strutture turistiche. con venti sopra i 200 km orari. Gravi danni sono stati causati dall’uragano anche alle isole Keys della Florida.

L’ultimo viaggio della sonda Cassini

Una delle ultime immagini di Saturno catturate dalla sonda Cassini (Credit: NASA/JPL-Caltech/Space Science Institute)

Il 15 settembre si è concluso dopo 20 anni il viaggio della sonda Cassini attorno a Saturno. La sonda della missione Cassini–Huygens tra Nasa, Esa e Asi era partita il 15 ottobre 1997 per studiare il pianeta degli anelli e il suo sistema. Un viaggio straordinario che ci ha regalato meravigliose fotografie dallo spazio, con le ultime emozionanti immagini ravvicinate di Saturno, prima che la sonda si tuffasse nell’atmosfera del pianeta per il gran finale.

Referendum per l’indipendenza della Catalogna

Manifestazione per l’indipendenza a Barcellona (LLUIS GENE/AFP/Getty Images)

Il 1° ottobre 2017, nonostante il divieto del governo di Madrid, si è tenuto il referendum per l’indipendenza della Catalogna, in un clima di forti tensioni, con la polizia spagnola ai seggi per impedire ai catalani di votare per una consultazione illegale secondo la costituzione spagnola. I catalani sono andati avanti determinati, tra proteste e manifestazioni, e alla fine al referendum hanno votato per l’indipendenza, nonostante le irregolarità del voto. Il Parlamento catalano  ha poi dichiarato l’indipendenza dalla Spagna e proclamato la repubblica di Catalogna, acuendo ancora di più le tensioni con Madrid. Il governo di Madrid ha dichiarato illegale referendum e dichiarazione di indipendenza del parlamento catalano, ha fatto arrestare i leader indipendentisti, mentre Carles Puigdemon, presidente della Generalitat de Catalunya è fuggito in Belgio. Il 21 dicembre in Catalogna si sono svolte le elezioni convocate da Madrid, che tuttavia hanno decretato la vittoria del fronte indipendentista, anche se formato da partiti in contrasto tra loro, complicando ancora di più la situazione politica catalana.

Strage di Las Vegas

Commemorazione per la strage di Las Vegas di ottobre 2017 (Drew Angerer/Getty Images)

Un attacco terroristico in piena regola, anche se non con le modalità del terrorismo internazionale, è quello che ha colpito Las Vegas la notte tra il 1° e il 2 ottobre, mentre una folla di migliaia di persone stava assistendo ad un concerto country all’aperto. Un uomo di nome Stephen Paddock ha sparato dalla sua stanza di albergo in direzione del pubblico, usando 47 armi da fuoco di cui diversi fucili d’assalto. Nella folle sparatoria sono state uccise 58 persone, mentre 489 sono state ferite. Al termine della mattanza, il killer si è ucciso. La strage di Las Vegas è la sparatoria di massa più grave della storia degli Stati Uniti.

Liberata la città di Raqqa

Liberazione di Raqqa (BULENT KILIC/AFP/Getty Images)

Un grande risultato nella lotta all’Isis è stato raggiunto il 17 ottobre con la liberazione della città siriana di Raqqa da parte delle Forze democratiche siriane, formate soprattutto da curdi e in parte da ribelli siriani e sostenute dai Paesi Occidentali.

Attentato di Halloween a New York

Memoriale per le vittime dell’attentato di Halloween 2017 a New York (Eduardo Munoz Alvarez/Getty Images)

Nel 2017 anche New York è stata colpita da un attentato con furgone, una modalità nuova per la città americana. Il pomeriggio del 31 ottobre, un uzbeko su un furgone ha travolto alcune persone su una pista ciclabile a Lower Manhattan, a pochi passi dal World Trade Center, per poi schiantarsi contro uno scuolabus. Nell’attacco sono morte 8 persone, tra cui un gruppo di 5 amici argentini in vacanza a New York.

Fidanzamento di Henry Windsor

Il principe Henry e la fidanzata Meghan Markle (Chris Jackson/Chris Jackson/Getty Images)

Il 27 novembre il principe Henry d’Inghilterra ha annunciato ufficialmente il fidanzamento con la compagna Meghan Markle. Le nozze saranno celebrate a maggio al Castello di Windsor. Meghan è la nuova “commoner” ad entrare nella famiglia reale britannica. Di cittadinanza americana, attrice e modella, divorziata, e di origini irlandesi e afroamericane, Meghan stravolge tutte le tradizioni reali, ma lei e Harry sembrano davvero innamorati.

Papa Francesco incontra i Rohingya

Papa Francesco con i profughi Rohingya, Bangladesh (VINCENZO PINTO/AFP/Getty Images)

Storico viaggio in Myanmar e Bangladesh per Papa Francesco, tra la fine di novembre e i primi di dicembre, soprattutto per il toccante incontro con i profughi Rohingya, la minoranza musulmana perseguitata in Myanmar. Nonostante l’incontro sia avvenuto in Bangladesh e per questioni diplomatiche in Myanmar il Papa abbia potuto accennare solo indirettamente in pubblico alla minoranza perseguitata, il suo gesto è stato altamente simbolico.

La pizza napoletana Patrimonio Unesco

L’arte della pizza napoletana Patrimonio Unesco (TIZIANA FABI/AFP/Getty Images)

Concludiamo la rassegna sugli eventi del 2017 con una notizia leggera e molto positiva per l’Italia, il riconoscimento del Patrimonio culturale Immateriale Unesco alla pizza napoletana, o meglio all’arte del “pizzaiuolo” napoletano. Un importante traguardo per il nostro Paese e soprattutto per Napoli.

A cura di Valeria Bellagamba