CONDIVIDI
spelacchio
Spelacchio, l’albero di Natale di Roma, Piazza Venezia (Foto Twitter @AntonioCinotti)

Continuano le polemiche su Spelacchio, l’albero di Natale di Piazza Venezia a Roma, come l’hanno soprannominato i romani. Il povero abete sembra proprio non piacere e oltre a finire bersaglio di battute sarcastiche e commenti sprezzanti è ora finito al centro di una polemica più seria: quella sui costi per la sua realizzazione.

Spelacchio: l’albero di Natale di Roma è costato il triplo quest’anno

Questa volta nel mirino delle critiche non ci sono l’aspetto o l’estetica di Spelacchio, l’albero di Natale di Roma, ma i suoi costi e il dibattito è destinato ad infiammarsi ancora di più. Se prima, infatti, lo sberleffo poteva sembrare divertente una volta che hanno saputo quanto l’albero di Natale è costato, i romani hanno riso meno.

le nuove critiche sono esplose ieri, quando il blog Roma Fa Schifo ha reso pubblici i costi: 48.677,08 euro, Iva inclusa, quasi 50mila euro. Tanto è costato l’albero di Natale ai romani. Il triplo dello scorso anno, quando l’abete addobbato costò 15mila euro. Subito dall’ironia e sarcasmo si è passati ai commenti amari e indignati.

Roma Fa Schifo ha ricostruito tutta la vicenda: come si è arrivati a spendere così tanto e come è stato affidato l’incarico di trasportare, collocare, allestire e addobbare l’albero. L’operazione, del resto, è di dominio pubblico, è tutto messo nero su bianco nella determina del Comune di Roma.

Quello che viene contestato al Comune della Capitale è di essersi attivato per l’albero di Natale troppo tardi, a metà novembre, quando non c’era più tempo per allestire un bando di gara. Così l’incarico di allestire l’albero di Natale in Piazza Venezia è stato assegnato con l’affidamento diretto, sena gara di appalto, che avrebbe potuto consentire un risparmio di spesa. Così come, caso unico al mondo, polemizza il blgo Roma Fa Schifo, non c’è nessun contributo da uno sponsor, che avrebbe permesso di coprire almeno parte dei costi.

Come si legge nella determina, l’incarico di allestire l’albero di Natale è stato assegnato in affidamento diretto alla Società ECOFAST SISTEMA srl, la stessa ditta dell’albero dello scorso anno. L’affidamento, si legge sempre nella determina, prevede il “il ritiro, trasporto eccezionale, posizionamento di un abete di 20/22 metri circa per il Natale 2017 da collocare a Roma – Piazza Venezia, comprensivo di rimozione e smaltimento al termine delle festività natalizie”.

Il blog Roma Fa Schifo si chiede se nell’importo di oltre 48mila euro siano incluse anche le spese dello scorso anno quando per rimediare ai miseri addobbi, sempre dell’albero di Natale in Piazza Venezia, furono aggiunte a metà dicembre luci e decorazioni aggiuntive. Insomma la polemica è appena iniziata.

Spelacchio, l’albero di Natale 2017 a Roma (video di Roma Fa Schifo)