CONDIVIDI

Il maltempo previsto per oggi, 8 dicembre, sta arrivando e l’Arpal ha diramato l’allerta gialla per piogge intense dalle 9 di questa mattina fino alle 21 di questa sera, giorno dell’Immacolata da Portofino fino a tutta la Provincia di La Spezia in Liguria fino al confine con la Toscana. Nel resto della Liguria invece la criticità per le piogge è verde quindi nulla.

La Protezione Civile della Regione Liguria ha così diffuso tramite tutti suoi canali quest allerta meteo sulla base degli ultimi aggiornamenti meteo delle ultime ore. La zona C, come dicevamo da Portofino a La Spezia, sarà quindi interessata da piogge molto forte e, come riporta il Secolo XIX anche le zone di Valfontanabuona e Valle Sturla potrebbero essere colpite da piogge molto intense e non si esclude anche qualche spruzzata di neve sulle alture. Sul sito www.allertaliguria.gov.it si possono trovare tutte le allerte specifiche, comune per comune, e potrete anche consultare le norme di auto-protezione della Protezione Civile Nazionale da mettere in pratica durante gli eventi piovosi intensi nelle zone a rischio. Durante tutta l’allerta meteo, per ogni tipo di evenienza la Sala Operativa Regionale resterà aperta.

Perturbazione dell’Immacolata: cosa succederà

Ma cosa succederà nello specifico? Come abbiamo già spiegato (clicca qui) una corrente di aria fredda e umida, insieme ad un fronte piovoso proveniente dall’Atlantico porterà un netto peggioramento delle condizioni meteo soprattutto sul Levante della Liguria con piogge intense a carattere temporalesco persistente e le cumulate potrebbero essere anche molto corpose. In Liguria gli occhi sono dunque puntati verso i bacini più a rischio come quello del Magra. A peggiorare la situazione si aggiunge anche un vento molto forte di burrasca e mareggiate che interesseranno tutta la costa ligure.

La Protezione Civile ricorda poi che l’allerta gialla punta l’attenzione anche su ciò che potrebbe accadere al suolo a causa delle forti piogge visto che i fenomeni potrebbero essere anche molto rapidi e intensi, le classiche “Bombe D’Acqua” che, purtroppo abbiamo imparato a conoscere anche molto bene negli ultimi anni. Attenzione anche ai temporali di fulmini e alle improvvise grandinate. 

Previsioni Meteo weekend e tendenze meteo Natale

Se volete sapere cosa succederà nei prossimi giorni leggete anche: