CONDIVIDI

Ogni tanto arrivano delle novità in ambito culinario. Viaggiando molto capita di imbattersi in cibi particolari, strani e mai visti prima. Alcuni sono anche un po’ troppo “blasfemi” per noi amanti della buona cucina italiana. Soprattutto dall’America arrivano sempre delle novità un po’ discutibili come la mozzarella colorata o le ciambelle placcate d’oro. Ora l’ultima novità va a toccare proprio un grande classico italiano: il cappuccino che, negli USA, viene chiamato semplicemente latte.

Cos’è il Glitter Latte

Vista la mania per gli unicorni e la magia che sembra dominare le mode per quest’anno 2017 ci siamo imbattuti nel latte di unicorno con tanto di stelline colorate, ma non solo. Anche la tecnologia la fa da padrona e quindi abbiamo visto il cappuccino con la nostra foto stampata nella schiuma, il cosiddetto selfie latte. Ora però dagli USA arriva la moda del Glitter Latte. Si tratta di un cappuccino con, sulla schiuma, una patina di glitter molto strani. Vedendolo così, non sembra troppo allettante e non viene molta voglia di mangiarlo sembra, come hanno definito i giornali americani, “vomito di fata“. Eppure questa particolare schiuma di glitter invece è commestibile e sembra veramente importante riuscire ad assaggiarlo almeno una volta e, nemmeno a dirlo, farsi una foto con il Glitter Latte e postarla su Instagram.

Il glitter viene ottenuto con la porporina che è commestibile e l’idea nasce direttamente da una catena di caffetterie di Mumbai che si chiama Coffee By Dibella. Oltre ai glitter questa particolare catena produce anche colorante per cappuccino per farlo diventare praticamente colore dell’oro. Ora, esteticamente può anche essere accattivante, ma voi lo assaggereste? Forse andare a toccare così tanto il nostro patrimonio culinario per i puristi della buona cucina è eccessivo: cosa direbbero gli chef di Masterchef se qualcuno dei concorrenti gli proponesse una variazione del genere?

Cibi strani del mondo

Se siete appassionati di stranezze culinarie e, quando viaggiate, adorate provare sempre qualcosa di nuovo, potrebbe interessarvi approfondire l’argomento con qualche altra specialità.