ViaggiNews

L’Albero di Natale più grande del mondo si trova in Italia

venerdì, 10 novembre 2017

Il grande albero di Natale di Gubbio (Paolo TOSTI/AFP/Getty Images)

L’Albero di Natale più grande del mondo è in Italia e precisamente a Gubbio, in Umbria. Qui nel cuore verde del nostro Paese, all’ombra di una delle cittadine medioevali più belle della nostra Penisola, durante il periodo natalizio un’intera collina, quella del Monte Igino, si anima di mille luci colorate che disegnano il profilo dell’Albero di Natale più grande del mondo.

Non è infatti un albero vero e proprio, ossia un abete, ma un immenso lavoro di fili di luce, corpi luminosi di ogni tipo, sapientemente disposti, che ricopre un’intera collina ad avere il titolo di albero di natale più grande del mondo e ad essere entrato di diritto nel Guinness dei Primati.

Ogni anno, dal 1981, un gruppo di volontari crea questo grandioso e suggestivo albero e ogni 7 dicembre avviene la cerimonia di accensione presieduta da personaggi del mondo della cultura, delle istituzioni e della scienza. Quest’anno il bottone di accensione che in un colpo solo illuminerà tutta la collina verrà schiacciato dallo spazio! Sarà infatti Paolo Nespoli, l’astronauta italiano, a dare il là all’accensione dell’Albero di Gubbio dalla Stazione Spaziale Internazionale. I testimonial 2017 dell’Albero di Gubbio sono l’Agenzia spaziale europea (Esa) e Agenzia spaziale italiana (Asi).

Anche quest’anno inoltre si può adottare una luce del grande albero. Basta andare sul sito scegliere la luce fra quelle disponibili, dedicarla a qualcuno e procedere all’acquisto. Così fino al 6 gennaio, giorno in cui il grande albero verrà spento, quella luminaria porterà la vostra dedica.

L’Albero di Natale di Gubbio

Ma quant’è grande questo albero? E’ enorme! La base dell’albero, le radici, sono sulle mura della città, da lì si estende per circa 750 metri, ossia tutta l’altezza della collina, per 450 metri di larghezza, arrivando con la sua grande stella a toccare la Basilica di Sant’Ubaldo, patrono di Gubbio, che si trova proprio in cima alla montagna.

L’area dell’albero è di 130 mila metri quadri (come trenta campi da calcio) e qui una sapiente disposizione delle luminarie da parte dei volontari ha saputo creare degli effetti luminosi suggestivi ed affascinanti.

Per disegnare la sagoma del grande albero sono state necessarie 260 luci, all’interno del profilo ci sono oltre 270 luci multicolore. Per la stella le luci sono 200 e la sua superficie è di circa 1000 metri quadri. Per portare tutte queste luminarie sulla collina sono stati utilizzati fili e cavi per un totale di 8.500 metri e oltre 1350 sono le prese e le spine utilizzate. E per realizzare questo immenso albero sono state necessarie oltre 1900 ore di lavoro!

 

 

 

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: