CONDIVIDI
Fabbriche di Careggine, Lucca, Toscana (Wikipedia)

Un borgo sommerso e fantasma, è Fabbriche di Careggine, piccolo paese della Garfagnana, nella zona delle Alpi Apuane, provincia di Lucca, ma vicino a Massa. Il borgo scompare e appare dalle acque del Lago di Vagli.

Fabbriche di Careggine il borgo sommerso

Fabbriche di Careggine è un antico borgo medievale della regione storico-geografuca della Garfagnana, fondato nel XIII secolo da una colonia di fabbri ferrai che provenivano da Brescia. Oggi è un paese fantasma e un borgo sommerso dalle acque del Lago di Vagli. Le acque lo hanno ricoperto quando tra il 1947 e il 1953 fu edificata la diga che sbarrò il percorso del torrente Edron, affluente del fiume Serchio, per creare un bacino idroelettrico, formando il lago artificiale di Vagli e sommergendo Fabbriche di Careggine. Il borgo, formato da 31 case in pietra, la chiesa romanica di San Teodoro con il campanile, un piccolo cimitero e un ponte a tre archi, finì sott’acqua insieme ad altre frazioni del comune di Vagli Sotto. Paese che fu costruito in modo da riproporre l’impianto urbanistico del borgo medievale evacuato e dove si trasferirono i 146 abitanti di Fabbriche di Careggine.

Fabbriche di Careggine (Viaggio Routard, CC-BY 2.0, Flickr)

Ogni tanto, tuttavia, il borgo sommerso Fabbriche di Careggine riemerge dalle acque, quando il livello del lago di Vagli scende, per la siccità o per l’utilizzo massiccio delle sue acque per finalità idriche o elettriche. Quando il livello dell’acqua del lago scende, cominciano ad emergere i tetti degli edifici e il campanile del borgo, che di solito è completamente sommerso.

Periodicamente, poi, il Lago di Vagli viene svuotato per lavori di manutenzione della diga e per ripulire il lago. L’ultima volta è stato nel 1994. Precedentemente il lago era stato svuotato nel 1958, nel 1974 e nel 1983. Un nuovo svuotamento era programmato per il 2016, ma è stato rimandato dal gestore della diga. Quando nel 1994 il lago è stato svuotato, il borgo di Fabbriche di Careggine è riapparso interamente, con i ruderi delle case che sono stati presi di assalto dagli abitanti della zona, curiosi di rivedere o vedere il borgo sommerso. Un luogo forse un po’ spettrale, ma sicuramente ricco di fascino che speriamo si possa presto ammirare di nuovo.

Fabbriche di Careggine dall’alto, parzialmente sommerso da acqua e fango (Nimue – Opera propria, GFDL, Wikipedia)

Vicino al Lago di Vagli sorge il Monte Tambura, dove si trova la grotta più profonda d’Italia, l’Abisso Paolo Roversi.

Fabbriche di Careggine

A cura di Valeria Bellagamba