ViaggiNews

Visitare Cuba, dove bere i migliori cocktail: i bar di Hemingway

lunedì, 9 ottobre 2017

Visitare Cuba vuol dire non solo vedere spiagge meravigliose, palazzi d’epoca e monumenti, ma anche fare un tuffo nella Storia fra macchine vecchie di 50 anni, omaggi al Che, sigari ed alcool, in quella ricerca continua di libertà e al contempo quel sapore malinconico, il tutto mentre si fuma un sigaro cubano e si assapora un cocktail seduti in qualche locale con i tavolini all’aperto (qui la guida completa a Cuba).

Un giro per L’Avana, la capitale di Cuba, non può prescindere infatti da un giro nei suoi locali e bar, alla ricerca di sapori autentici e di pezzi di storia. E oltre a Che Guevara c’è un uomo che ha legato indissolubilmente il suo nome a quest’isola diventandone un’icona: Hernest Hemingway.

La Cuba di Hemingway

Lo scrittore statunitense passò molti anni della sua vita a Cuba. Ci capitò quasi per caso nel 1928 e si innamorò di quest’isola. Ci tornò più e più volte, tanto che ci si volle trasferire. Acquistò una casa nel 1940, Finca La Vigia, diventata oggi museo (qui le info sulla casa di Hemingway), e proprio fra le pareti di questa grande tenuta scrisse alcune delle sue opere più famose: Per chi suona la campana e Il vecchio e il mare.

Visse molti anni anche in un hotel l’Hotel Ambos Mundo che è tuttora aperto ed attivo e conserva intatta la camera dove visse lo scrittore. Dopo aver visitato la stanza è d’obbligo una fermata al bar dell’albergo per gustare un cocktail. Proprio come faceva Hemingway.

Il futuro Premio Pulitzer del 1953 adorava infatti passare molto tempo delle sue giornate fra i bar di Cuba. Due in particolare erano i suoi preferiti: La Floridita e La Bodeguita del Medio. Bar che sono ancora aperti e conservano la stessa allegria descritta da Hemingway. Alla Floridita c’è un quadro che conserva un biglietto scritto di suo pugno da Hemingway che recita: “Il mio mojito nella Bodeguita del Medio e il mio daiquiri al Floridita”.

Fu Cuba ad ispirare i capolavori dello scrittore. Il Vecchio e il mare è nato a La Terraza, un bar di un pescatore che si trova a Cojimar un villaggio appena fuori da L’Avana. Hemingway ormeggiava la sua barca Pilar lì davanti e passava la giornata a parlare con i pescatori del posto. Da queste chiacchierate e da queste persone nacquero i personaggi di Santiago e di Manolo de Il Vecchio e il mare.  Il posto ora è pieno di foto dello scrittore e di un quadro a lui dedicato.

I migliori cocktail bar di Cuba

 

La Floridita
E’ tappa obbligatoria per chiunque visiti L’Avana. E’ il luogo in cui assaggerete il ‘miglior Daiquiri del mondo’ come lo definì Hemingway. Questo locale ha appena compiuto 200 anni e per il suo anniversario ha chiamato i migliori bartender del mondo per una sfida epica al miglior coctkail daiquiri.
Il locale è aperto dalle 11 di mattina a mezzanotte ed è spesso affollato di turisti.
Indirizzo: Obispo No.557 Esq. Monserrate, L’Avana Vecchia

La Bodeguita del Medio
E’ un’altra delle tappe obbligatorie fra i bar di Cuba. Qui potrete assaggiare anche la cucina tradizionale cubana ed è il luogo giusto dove chiedere un mojito. All’interno graffiti sulle pareti ricordano Hemingway che passava molto del suo tempo in questo locale.
Il locale è aperto dalle 12 a mezzanotte.
Indirizzo: Calle Empedrado No. 206. L’Avana Vecchia

Dos Hermanos bar
Un altro bar storico è il Dos Hermanos che mantiene intatta l’atmosfera degli anni’30. Appoggiati sul suo lungo bancone in legno si sono avvicendati personaggi della letteratura e del cinema come Federico Garcia Lorca e Marlon Brando. Questo è il posto giusto dove assaggiare uno dei migliori rum di Cuba.
Aperto dalle 8 alle 24
Indirizzo: Avenida del Puerto, No. 305 Esquina Sol

El Gato Tuerto
E’ un jazz club, un bar storico che ha conservato intatto il suo carattere ed uno dei luoghi dove trascorrere le notti cubane. Qui potrete ascoltare la miglior musica di Cuba.
E’ bene arrivare presto: dopo le 23 è impossibile trovare un tavolo libero!
Indirizzo:  Calle O No. 14, entre las calles 17 y 19, Vedado

Taberna de La Muralla
Scordatevi il passato in questo nuovo bar che è subito diventato uno dei migliori per le birre che offre, il servizio e la vista sulla piazza.
Aperto dalle 12 alle 23.
Indirizzo: Calle San Igancio, esquina Muralla, Plaza Vieja

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: