ViaggiNews

Equinozio di autunno, ecco quando arriva quest’anno

giovedì, 21 settembre 2017

equinozio di autunno

Foresta in autunno (iStock)

L’equinozio di autunno è il giorno in cui il dì e la notte hanno la stessa durata, le ore di luce e di buio si equivalgono perché la Terra è perfettamente perpendicolare al Sole, con l’asse terrestre in posizione verticale. Il termine equinozio viene infatti dal latino aequinoctium, che deriva da “aequa-nox“, che significa “notte uguale” in riferimento alla durata del periodo notturno uguale a quello diurno.

L’equinozio è il momento in cui il Sole si trova allo zenit dell’equatore e si verifica due volte all’anno, a marzo (equinozio di primavera) e a settembre (equinozio di autunno).

Equinozio di autunno 2017

L’equinozio di autunno arriva quest’anno il 22 settembre alle 22.02. Ogni anno l’autunno non arriva lo stesso giorno, poiché la durata dell’anno solare (più corretto anno siderale) non combacia con quella del nostro calendario gregoriano. L’anno solare, infatti, ovvero il tempo che la Terra impiega per fare un giro intorno al Sole (moto di rivoluzione) è di circa 365,25 giorni. Per questo motivo ogni quattro anni abbiamo un giorno in più a febbraio, il 29, per recuperare quello 0,25, quel quarto di giorno che il nostro calendario non prevede nell’elenco. E per questo motivo gli equinozi e i solstizi non cadono sempre lo stesso giorno né allo stesso orario: equinozio di primavera 20-21 marzo, equinozio di autunno 22-23 settembre; solstizio d’estate 2o-21 giugno, solstizio d’inverno 21-22 dicembre.

Le stagioni, poi, sono invertite tra i due emisferi terrestri: boreale e australe. Da noi, che viviamo nell’emisfero boreale, quello Nord della Terra, l’equinozio di autunno segna la fine dell’estate astronomica, con le ore di luce che si accorciano e le temperature che progressivamente diminuiscono. Questo perché l’asse di rotazione terrestre si inclina all’indietro rispetto al sole, allontanandosi dai raggi solari, che cadono obliqui sull’emisfero boreale. L’esatto opposto avviene per l’emisfero australe, dove l’equinozio di settembre porta la primavera, con giornate più lunghe e temperature più elevate, grazie all’avvicinamento dell’emisfero Sud ai raggi solari.

Il 22 settembre alle 22.02 inizia l’autunno astronomico, perché quello meteorologico, invece, è già iniziato il 1° settembre, una data convenzionale a partire dalla quale si verificano solitamente i primi cambiamenti meteorologici di stagione, con l’arrivo di piogge e perturbazioni tipiche autunnali.

Una attività bellissima da fare in autunno è passeggiare nei boschi per ammirare lo spettacolo delle foglie che cambiano colore, chiamato anche foliage. Vi abbiamo segnalato i posti più belli in Europa dove andare.

VIDEO: Simulatore delle stagioni

Tags:

Altri Articoli Interessanti: