ViaggiNews

Allarme nube tossica, la polizia: “chiudetevi in casa”

lunedì, 28 agosto 2017

nube tossica

Brass Point, The Seven Sisters, Sussex, Regno Unito (Andrew Smith, CC BY-SA 2.0, Wikicommons)

Nube tossica: è allarme nel sud del Regno Unito. Ieri sera è scattato l’allarme nel sud dell’Inghilterra, nella regione storica del Sussex, per una nube tossica di origine non conosciuta. Le autorità hanno invitato la popolazione e i turisti a ripararsi nelle case e negli alberghi e a chiudere le finestre. Cittadini e turisti sono stati anche sconsigliati dall’andare in spiaggia.

L’allarme è scattato quando alcune decine di persone hanno iniziato a lamentarsi per irritazioni agli occhi, bruciori alla gola e vomito. L’episodio si è verificato nella località di Birling Gap, vicino a Eastbourne, situata sulla costa mridionale dell’Inghilterra ad una trentina di chilometri a est di Brighton. La zona ospita le spettacolari scogliere di gesso delle Seven Sisters, le sette sorelle, a picco sul Canale della Manica, con il suggestivo faro di Beachy Head. Si tratta di un’area di grande bellezza paesaggistica, molto frequentata dai turisti, soprattutto in estate.

Più di 200 persone, scrive il Telegraph, hanno dovuto fare ricorso alle cure in ospedale e per loro è stata addirittura allestita una speciale unità fuori dal pronto soccorso, con medici e sanitari costretti ad indossare tute e caschi protettivi per non essere contaminati e per decontaminare a loro volta i pazienti. Ad essere colpite sono state soprattutto le persone che si trovavano sulla costa, sopra le scogliere. Per questo motivo le autorità inglesi hanno subito ipotizzato che la nube tossica sia venuta dal mare. Anche se le sue origini rimangono un mistero. Non si conosce ancora con esattezza quale tipo di sostanza chimica abbia causato le reazioni allergiche. Forse si tratta di cloro. A ridosso delle scogliere bianche è stata individuata una nebbia che probabilmente contiene la sostanza chimica. Fortunatamente nessun paziente intossicato sembra grave.

Le autorità hanno perlustrato la costa del Sussex per verificare che tutte le persone in zona stessero bene e l’area di Birling Gap è stata evacuata.

L’auspicio è che questo bellissimo tratto di costa inglese possa tornare presto alla normalità, con i visitatori pronti ad ammirarlo, e che non ci siano altre conseguenze, dannose per l’uomo e per l’ambiente.

VIDEO: allarme nube tossica lungo la costa del Sussex, nel sud dell’Inghilterra, centinaia di persone intossicate

Tags:

Altri Articoli Interessanti: