ViaggiNews

Meteo, ecco quando scenderanno le temperature

lunedì, 31 luglio 2017

previsioni meteo

Caldo in tutta Italia

La quinta ondata di calore dell’estate 2017 è arrivata. Lucifero, l’anticiclone africano, è giunto sull’Italia e sta facendo innalzare vertiginosamente le temperature. Sarà quella che è appena iniziata una settimana di inferno – e non è tanto un modo di dire – con valori che saranno ovunque intorno ai 40 gradi.

Ma oltre alle temperature record, quello che spaventa è la loro persistenza. Il Ministero della Salute ha diramato i bollettini per le ondate di calore e per la giornata di mercoledì 2 agosto ha individuato ben 17 città italiane con rischio elevato, ossia il grado più alto, il bollino rosso. Situazioni in cui la persistenza del calore mette a repentaglio la salute di molte persone.

Da Nord a Sud tutta l’Italia sarà interessata da Lucifero. Al Nord sono attesi fino a 43 gradi, maggiormente nella zona della pianura centro orientale (Ferrara e Bologna le più calde). Al Centro a Roma e Firenze si toccheranno i 40 gradi, qualcuno in più nelle zone interne. Andrà un po’ meglio al Sud dove le temperature più alte sono attese per il prossimo weekend e soprattutto in Puglia con 40-41 gradi.

Quando finirà il caldo di Lucifero?

Se è ormai chiaro che le temperature saranno bollenti ed il termometro salirà, la domanda che tutti si fanno è: quando vedremo la colonnina di mercurio finalmente riscendere verso il basso? Quando finirà questa tremenda ondata di calore?

Dovremo soffrire per qualche giorno. Lucifero infatti sarà presente per tutta la settimana con valori oscillanti di 1/2 gradi, ma sempre intorno ai 40 gradi. La notte avremo un po’ di sollievo quando le temperature scenderanno di 15 gradi ed oltre attestandosi sui 22 gradi al Centro e sui 24 al Nord. Poi da domenica 6 agosto Lucifero inizierà a perdere colpi e da lunedì 7 agosto la colonnina di mercurio inizierà a scendere. Fra il 9 e il 10 agosto arriverà un Ciclone sull’Italia che porterà piogge su diverse regioni.

La perturbazione, alimentata da aria atlantica, si insinuerà sull’Italia dapprima sulle Alpi e Prealpi, poi si allargherà sulla Pianura Padana ed il Nord per poi spostarsi sulla Toscana, l’Umbria e le Marche anche con violenti temporali. Altrove ci sarà tempo soleggiato e caldo ma che andrà via via facendosi meno intenso. Dal 10 agosto l’Alta Pressione delle azzorre prenderà il posto di Lucifero riportando i valori termici sulla normalità del periodo.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: