ViaggiNews

I Paradisi hippie esistono ancora: ecco dove

venerdì, 28 luglio 2017

Gli hippie della Valle della Luna, Sardegna fonte youtube

Probabilmente se vi diciamo la parola “hippie” in mente vi si materializzeranno delle scene del concerto di Woodstock del 69, capelloni nudi e vestiti di foggia anni ’70. Ma siamo poi così sicuri che si tratti di una corrente culturale oramai “estinta” o quanto meno superata? A vedere le foto pubblicate sull’articolo di Vice.com a firma di di Denis Vejas, sembrerebbe proprio di no: basta fare una capatina nei Rainbow Family Gathering, veri e propri raduni annuali in cui non c’erano regole.

I Paradisi hippie moderni: benvenuti al Rainbow Gathering

Il primo Rainbow Gathering si è tenuto nel 1972, in Colorado, e vi parteciparono più di 20mila persone. Quello che doveva essere il ritrovo di un gruppo di persone che si riunivano in mezzo alla natura per quattro giorni per meditare e pregare per la pace nel mondo era divenuto già qualcosa di più “grande”, un seme che avrebbe fatto sì che questi raduni si riproponessero con cadenza annuale in tutto il mondo. Ma quello non è stato che il primo di una lunga serie di raduni sparsi in tutto il mondo.

La Rainbow Family è una comunità new age anarchica e utopistica, che si riunisce durante i Rainbow Gathering: naturalmente le tematiche più in voga sono la libertà e l’amore libero. Non si tratta di una manifestazione a pagamento e non esistono gerarchie né una vera struttura organizzativa. Ognuno dei partecipanti è responsabile di organizzare e preparare l’evento. Le spese sono finanziate con le donazioni versate dai partecipanti.

Solitamente i Gathering si tengono a una ventina di chilometri di distanza dalla città più vicina. Per trovare il luogo preciso, i membri della Family seguono pile di sassi o nastri colorati che vengono appesi agli alberi. Insomma, se pensate che la cultura Hippie sia morta, siete abbondantemente fuori strada: al limite è divenuta più riservata.

Gli Hippie in Italia? Nella Valle della Luna

E in Italia? Al momento non abbiamo notizie di Gathering ma se volete conoscere da vicino una comunità “Peace&love” uno dei luoghi più frequentati si trova in Sardegna, più precisamente nella Valle della Luna una piccola penisola (Capo Testa) nell’estremo nord della regione, nota tra gli isolani come punto di ritrovo degli hippies. Capire perché queste comunità abbiano scelto tale location non è difficile: si tratta infatti di un luogo magico e dal fascino etereo; il nome di questa valle è dato dalla particolare conformazione geologica del luogo, costituito da sette valli divise tra loro da imponenti muri di roccia.

Se volete conoscerli però affrettatevi: gli hippie della Valle della Luna sarebbero infatti a rischio sfratto, a causa di una presunta accusa di abuso edilizio, secondo la quale la comunità impedirebbe la fruibilità del luogo, accusa fortemente rispedita al mittente dai diretti interessati.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: