ViaggiNews

Ecco perché le hostess non vogliono che ordiniate la Coca cola light

sabato, 22 luglio 2017

Websource/Archivio

Se preferite affrontare un viaggio in totale serenità e non volete indispettire le hostess di bordo, fareste meglio a non ordinare la Coca cola light. Potrebbe sembrare un’assurdità, eppure la nota bibita dietetica è invisa a tutto il personale di bordo di un aereo.

Perché un volo sia un’esperienza piacevole devono concorrere molti fattori, in primo luogo bisogna sperare che non ci siano ritardi  nella partenza: le motivazioni per un ritardo possono essere molte, in alcuni casi si tratta del maltempo o di un controllo di routine, ma ci sono delle volte in cui le motivazioni sono assurde (qui vi abbiamo stilato una top 5 di quelle più assurde).

Un altro fattore che concorre a rendere il viaggio in aereo piacevole è sicuramente l’assenza di turbolenze, in alcuni casi attraversare un banco di nubi può rendere il viaggio veramente poco confortevole, ed anche se ci sono modi per superare la paura, è sempre preferibile non ricorrervi.

In presenza di condizioni ottimali, dunque, resta solo sperare di non capitare accanto al passeggero logorroico o a quello fatalista. Ultimo elemento di piacere in un viaggio in volo è sicuramente il servizio bar, specialmente in viaggi lunghi come quelli dall’Italia fino agli USA (ecco qui le ultime novità a riguardo). Le attenzioni delle hostess possono farci sentire coccolati, meglio quindi non farle indispettire.

Ecco perché le hostess non vogliono che ordiniate la Coca cola light

Websource/ Mybag.com

Si potrebbe pensare che il personale di bordo preferisca che ordiniate dei drink analcolici, le bibite alcoliche potrebbero liberare i freni inibitori come nel caso dell’ormai arcinoto volo Ryanair in cui due giovani si sono lasciati andare davanti a tutti, e solitamente è così, ad eccezione della Coca cola light. Ma qual è il motivo per cui la bibita dietetica è così invisa?

La spiegazione è semplice, ci vuole più tempo per versarla: a causa della bassa pressione presente nell’aereo è più facile rilasciare la CO2 quando si versa una bibita comune rendendola il doppio più frizzante del normale. Nel caso delle bibite dietetiche, invece, affinché si possa versare nel bicchiere ci vuole molto più tempo a causa della schiuma e la peggiore di tutte è proprio la Coca Cola.

Ad affermarlo un’assistente di volo che al quotidiano britannico ‘Mirror‘ dichiara: “Come saprete la cabina non è pressurizzata a livello del mare, ma lo è quando si giunge a settemila piedi. Questo fa si che alcuni passeggeri si sentano frastornati e che l’alcol abbia effetti maggiorati sull’organismo. Questo comporta anche che le bibite dietetiche facciano molta più schiuma, la peggiore è la Coca cola light”. L’hostess continua dicendo che la schiuma è così tanta che durante il tempo necessario per versare una sola bibita, le altre colleghe hanno già servito tre persone.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: