ViaggiNews

Estate nelle Marche: gli itinerari più belli e imperdibili

lunedì, 29 maggio 2017

estate nelle marche

Spiaggia di Fiorenzuola di Focara, Parco Monte San Bartolo (Lino M, Flickr, CC-BY-SA 2.0)

Vi abbiamo segnalato le mete di ideali per l’estate per 2017 e le spiagge più belle d’Italia, ora vi proponiamo gli itinerari più belli da seguire in estate nelle Marche. La regione dell’Italia centrale ha tanto da offrire, tra mare, città d’arte, borghi storici, aree e parchi naturali e montagne.

Estate nelle Marche: gli itinerari da non perdere

Le Marche sono una regione ricca di storia e cultura, di grande bellezza paesaggistica con le colline affacciate sul mare, i piccoli borghi-castello medievali, le città d’arte ricche di capolavori, i centri balneari più famosi e frequentati della riviera adriatica. Una regione da visitare tutto l’anno. Qui vi proponiamo gli itinerari più belli per la vostra estate nelle Marche.

Estate nelle Marche: il mare

Spiaggia Urbani a Sirolo (iStock)

Le Marche sono la terza regione d’Italia per numero di Bandiere Blu conquistate. Le spiagge sono soprattutto ampi e lunghi lidi sabbiosi, di sabbia dorata e fine, attrezzati con stabilimenti balneari e numerosi servizi. Ma trovate anche splendide calette di sassi e rocce lungo la stupefacente Riviera del Conero, con le bellissime spiagge di Sirolo: su tutte le Due Sorelle e la spiaggia Urbani. Rinomate a livello internazionale. Un’altra costa multo suggestiva, dove la falesia si getta a picco sul mare, creando delle baie suggestive, è quella del Monte San Bartolo, vicino Pesaro, dove sorge l’omonimo parco regionale. Citiamo poi le lunghe spiagge di Senigallia, Civitanova Marche, Porto Sant’Elpidio, dove trovate centri balneari attrezzati che in estate organizzano numerosi eventi, manifestazioni e spettacolo. La costa meridionale della regione è caratterizzata da ampi lungomari dove corrono filari di palme, oleandri e altri fiori, che formano una bellissima passeggiata. Si tratta della Riviera delle Palme, la cui località principale è San Benedetto del Tronto, insieme alle graziose Cupramarittima e Grottammare. Numerose sono anche le spiagge Bandiera Verde ideali per il turismo balneare di famiglie con bambini.

Estate nelle Marche: itinerari culturali

Loreto (Massimo Roselli, CC BY-SA 2.5, Wikipedia)

La regione Marche offre moltissimo anche dal punto di vista culturale. Le sue città storiche più famose sono Urbino, culla del Rinascimento, città natale di Raffaello Sanzio, e Ascoli Piceno, con l’imponente piazza del Popolo. Vicino alla costa, appena sotto Ancona, troviamo la città di Loreto, importantissimo centro del culto cattolico e in particolare di quello mariano. Qui infatti è custodita la Santa Casa di Maria. Tanti sono i centri piccoli e grandi delle Marche che custodiscono veri e propri tesori storico artistici. Se non volete allontanarvi troppo dalla costa, i luoghi da vedere sono la città di Recanati, dove è nato Giacomo Leopardi e dove visitare la sua casa museo; il borgo storico di Corinaldo, nell’entroterra di Senigallia, che ha conservato intatte le mura medievali-rinascimentali, e dove in estate, a luglio, viene organizzata una manifestazione con rievocazione storica e stand gastronomici; e soprattutto lo splendido borgo castello di Gradara, dove è ambientata la tragica storia d’amore di Paolo e Francesca. A Pesaro in estate vengono organizzati un importante festival del cinema e il Rossini Opera Festival. Ad Ancona, invece, dovete visitare la splendida chiesa romanica di San Ciriaco, sulla sommità del colle che domina il porto, il Museo archeologico delle Marche, la Pinacoteca civica e il Museo tattile Omero per i non vedenti.

Estate nelle Marche: lo sport

Parco del Monte Conero, costa di Sirolo (iStock)

Tra le attività sportive da fare in estate nelle Marche ci sono sicuramente quelle legate al mare: escursioni in barca, a motore o vela, windsurf, passeggiate e ginnastica in spiaggia (molti stabilimenti balneari organizzano lezioni di aerobica, step, spinning, zumba,, ginnastica in acqua e tanto altro). Da non perdere le bellissime escursioni a piedi o in mountain bike sul Monte Conero e sul Monte San Bartolo. Infine escursioni, noridc walking e trekking vengono organizzati da agenzie specializzate sulle colline e nelle zone di montagna, come il Monte Catria e il Carpegna. Infine non perdetevi le immersioni e lo snorkelig sulla Riviera del Conero.

Cosa mangiare nelle Marche in estate

Ciavattoni allo scoglio di Portonovo (Antonio Castagna, CC BY 2.0, Wikicommons)

La cucina marchigiana è molto ricca e varia. Tra le specialità regionali segnaliamo i golosi Vincisgrassi, lasagne con sfoglia più sottile e variazioni nel ripieno. Forse un po’ pesanti in estate. Per cui meglio optare per i buonissimi piatti a base di pesce, sui quali svetta il brodetto. Se seconda delle località, il brodetto di pesce viene preparato in tante versioni diverse. Il più famoso è quello di Fano, al quale è dedicato un festival ai primi di settembre. Un’altra specialità di pesce sono i mòscioli, una varietà di cozze selvatiche tipica delle acque del Conero, con cui vengono preparata gustose ricette, dalla pasta alle cozze al gratin. Queste prelibatezze si possono assaggiare nei ristoranti tipici e nei numerosi ristorantini sul mare che aprono per la stagione. Inoltre diverse località dell’immediato entroterra, sulle pittoresche colline marchigiane, organizzano in estate diverse feste e sagre.

VIDEO: Estate nelle Marche, Parco Monte San Bartolo

Tags:

Altri Articoli Interessanti: