ViaggiNews

Guida di Capo Verde: informazioni pratiche da sapere prima di partire

venerdì, 12 maggio 2017

Capo Verde (Pixabay)

Vi abbiamo proposto la guida generale di Capo Verde, l’arcipelago dell’Oceano Atlantico al largo delle coste dell’Africa occidentale. Così come la guida alle sue spiagge più belle. Ora è tempo di darvi qualche informazione pratica su quando e come visitare questo splendido arcipelago.

Capo Verde è un grande arcipelago tropicale, dal clima secco, formato da 10 isole principali di cui nove abitate. Le isole si dividono in due gruppi, Ilhas do Barlavento (Sopravento), Santo Antão, São Vicente, Santa Luzia (disabitata), São Nicolau, Ilha do Sal, Boa Vista; e Ilhas do Sotavento (Sottovento), Maio, Santiago (dove si trova la capitale Praia), Fogo, Brava.

Capo Verde è frequentato dai turisti soprattutto per il mare, ma le sue isole montuose si prestano anche ad affascinanti percorsi di trekking. Ecco tutte le informazioni da sapere prima di partire.

Guida di Capo Verde, informazioni: dal visto alle vaccinazioni

Tutte le informazioni pratiche che dovete conoscere prima di partire per l’arcipelago africano di Capo Verde. Un territorio bellissimo e sorprendente, dove accanto alle spiagge tropicali trovate montagne e vulcani maestosi, insieme a foreste rigogliose e deserti lunari. Capo Verde soffre ogni tipo di paesaggio naturale e ogni tipo di vacanze. Ecco cosa dovete sapere prima di partire per questo luogo affascinante.

Passaporto e visto. Per entrare a Capo Verde occorre il passaporto con visto. Per tutte le informazioni dettagliate sul passaporto e la validità si consiglia di informarsi preventivamente presso l’Ambasciata o il Consolato del Paese presente in Italia o presso il proprio Agente di viaggio. Il visto va richiesto presso l’Ambasciata di Capo Verde a Roma o presso i Consolati Onorari di Torino, Firenze, Palermo e Napoli. È possibile anche l’acquisto alla frontiera, al costo di circa 50 euro (circa 25 euro per i viaggi organizzati da tour operator).

Formalità doganali. A Capo Verde è proibita l’importazione e l’esportazione di valuta locale. Non esistono invece restrizioni sull’importazione di valuta straniera, per la quale è obbligatorio comunque effettuare una dichiarazione sia in entrata che in uscita dal Paese.

Situazione sanitaria. Le strutture sanitarie sono presenti soltanto nelle isole principali di Santiago e Sao Vicente. Sulle altre isole operano solamente strutture a livello di primo soccorso per trattamenti ambulatoriali. Per problemi sanitari di una certa entità si consiglia il rimpatrio o il trasferimento in un Paese vicino attrezzato. Prima di partire, si consiglia di stipulare un’assicurazione sanitaria che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario d’emergenza o il trasferimento in altro Paese.
A Capo Verde sono stati riscontrati casi di “Zika virus”, malattia virale trasmessa dalla zanzara “aedes aegypti”, responsabile anche della “dengue” e della “Chikunguya”. A partire da Gennaio 2017  si sono registrati diversi casi di “dengue”. Si raccomanda di adottare le dovute precauzioni contro le punture di zanzara. Per informazioni approfondite si consiglia di consultare l’approfondimento sullo Zika virus sul sito web della Farnesina Viaggiare Sicuri.
La situazione sanitaria di Capo Verde è quella di un Paese in via di sviluppo, ma con minore incidenza di alcune malattie infettive immediato. Nei mesi da luglio a dicembre sull’isola di Santiago sono possibili focolai di malaria, malattia trasmessa dalla puntura di zanzare. Si consiglia pertanto di adottare, durante la permanenza nel Paese, misure preventive contro le punture di zanzara indicate indicate sempre sul sito Viaggiare Sicuri alla pagina Misure preventive contro malattie trasmesse da puntura di zanzara. Portate con voi repellenti per le zanzare.

Vaccinazioni. Previo parere medico, si raccomanda la vaccinazione contro l’epatite A e B. I siti web governativi suggeriscono inoltre febbre gialla e tifo. Il certificato di vaccinazione contro la febbre gialla è obbligatorio per i viaggiatori di età superiore ad un anno provenienti da Paesi a rischio di trasmissione della malattia. Per ulteriori informazioni su vaccinazioni e profilassi, consultate il sito web del Ministero della Salute alla pagina Se parto per…

Precauzioni. Si consiglia di bere solo acqua minerale in bottiglia senza aggiunta di ghiaccio; di non mangiare verdure crude; e di portare con sé i medicinali di frequente utilizzo, poiché esiste un concreto rischio che i farmaci reperiti in loco si rivelino contraffatti.

Lingua. Le lingua ufficiale è il portoghese, ma è diffuso anche il creolo (un misto di portoghese e lingue africane). Nelle isole di Ilha do Sal e Boa Vista gli abitanti capiscono e parlano qualche parola di italiano.

Capitale. Praia, sull’isola di Santiago (arcipelago delle Sottovento).

Moneta. Escudo capoverdiano (CV esc).

Fuso orario. Il fuso orario di Capo Verde è UTC -1  -2h rispetto all’Italia, – 3h quando in Italia vige l’ora legale.

Clima. L’arcipelago di Capo Verde ha un clima tropicale secco, con una temperatura media annua intorno ai 25°C. Come in tutti gli ambienti tropicali ci sono due stagioni: una secca, che va da novembre a luglio ed è la stagione dei venti alisei; e una delle piogge, che va da agosto ad ottobre, ma in generale sull’arcipelago piove poco. Nella stagione delle piogge la pluviometria potrebbe essere tuttavia molto intensa e potrebbero verificarsi fenomeni ciclonici. Anche se su Capo Verde prevale la siccità. I mesi più caldi sono quelli estivi, ma la differenza di temperatura rispetto ai mesi invernali è di pochi gradi (dai 28° ai 24°). L’unica differenza è l’escursione termica, comunque ridotta, tra il giorno e la notte (23° di notte in estate, 21° in inverno).  In mare la temperatura dell’acqua va dai 22° ai 29°, a seconda delle stagioni.

Spostarsi. Tra le isole dell’arcipelago ci si sposta con voli interni, gestiti dalla compagnia di linea TACV e da una di voli charter CapoverdeExpress. La durata media dei principali voli interni va dai 15 minuti per le isole più vicine, ai 50 minuti per le isole più distanti tra loro. Si possono acquistare pacchetti di 5 voli a 250 euro.
Ci sono poi i collegamenti in nave o in traghetto. In traghetto il prezzo medio di un biglietto a/r è di 7 euro, 30 euro per le tratte più lunghe. Le uniche isole collegate giornalmente con i traghetti sono Sao Vincente e Santo Antao, con i rispettivi porti di Mindelo e Porto Novo. Le isole di Brava e Santo Antao, pur avendo un aeroporto, sono raggiungibili solo via mare.
Generalmente i trasporti di Capo Verde accumulano molti ritardi e lunghi tempi di attesa.

Avvertenze. A Capo Verde non è presente un’ambasciata italiana. L’ambasciata d’Italia competente per il Paese è quella che ha sede a Dakar, in Senegal.

Guida di Capo Verde: video

Tags:

Altri Articoli Interessanti: