ViaggiNews

Vacanze in campeggio: cosa portare e come organizzarsi

venerdì, 31 marzo 2017

campeggio

iStock

Il campeggio è un modo di viaggiare molto avventuroso che non tutti vogliono fare. Nonostante vi siano, oggi, dei campeggi di lusso che vi faranno sentire come se foste in albergo, campeggiare significa non avere tutti i comfort che si hanno a casa e dormire praticamente all’aria aperta. Questa tipologia di vacanza, originariamente infatti, prevede l’avere una tenda e piazzarla dove si può mentre si va alla scoperta del luogo scelto per le vostre ferie. Come si fa allora a vivere al meglio una vacanza in campeggio? Che cosa dovete portare assolutamente con voi? Come dovete organizzarvi? Ve lo suggeriamo noi.

Vacanze in campeggio: le cose da portare con voi

L’attrezzatura e l’equipaggiamento che serve per andare in campeggio è molto importante e può fare la differenza nel risultato della vostra vacanza. Prima di tutto, prima ancora di fare lo zaino, sappiate che dovete avere il giusto spirito per andare in campeggio: dovete essere un po’ pronti a tutto. Questo modo di affrontare la vacanza in campeggio è lo stesso che serve per preparare i bagagli.

campeggio

iStock

  • Abbigliamento: dovete portare un po’ di tutto e non fidarvi del meteo. Mettete nello zaino i k-way e un telo di plastica con cui coprire la tenda in caso di pioggia fortissima. Portate un maglione bello caldo, poco importa se non è bello, deve essere funzionale.
  • Torcia: è fondamentale, dovete averla con voi per qualsiasi esigenza dal semplice andare in bagno di notte, alle emergenze inaspettate nel cuore della notte.
  • Spray per insetti: sono fastidiosi, soprattutto le zanzare quindi, con tutto il bene del mondo per gli animali è meglio cospargersi di qualche crema o spray repellente anche per evitare fastidiosi pruriti.
  • Medicinali: dove avere con voi tutti i vostri medicinali per una cura immediata e veloce qualora non vi sentiste molto bene mentre siete in giro. Preparate una bustina dove inserire anche solo due pillole per ogni medicinale: risparmiate spazio e avete tutto ciò che vi serve.
  • Cucina: non portate con voi il servizio buono della nonna! Basta una pentola e una padella, con il fornelletto a gas ovviamente e piatti e bicchieri di plastica!
  • Tenda: non vi ricordiamo di portare la tenda, ma di portare con voi qualche picchetto di riserva e di montarla almeno una volta prima di partire per vedere che sia tutto a posto e che con il tempo non si sia usurata.
  • Materassino: oltre al sacco a pelo, se volete trascorrere più di una sola notte in campeggio è meglio avere con voi un materassino da posizionare sotto al sacco a pelo per dormire più tranquilli e soprattutto comodi senza umidità e pietroline piantate proprio in mezzo alla schiena.

 

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: