ViaggiNews

Allarme neve: tutte le regioni e le città a rischio

martedì, 3 gennaio 2017

snow

 (Photo credit should read MIGUEL MEDINA/AFP/Getty Images)

Come vi avevamo anticipato, sta arrivando la perturbazione della Befana che porta con sé  un grandissimo calo termico e nevicate un po’ in tutta Italia. Le regioni più coinvolte da questa ondata gelida prevista per il 5 e il 6 gennaio sono Abruzzo, Marche, Molise, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia anche se qualche fiocco di neve sarà possibile anche sulla dorsale laziale e umbra.

Neve in arrivo: le previsioni

Nella giornata di giovedì 5 gennaio, come riporta 3bmeteo, la neve cadrà inizialmente dai 500/1000m, anche a quote superiori su Calabria e Sicilia, ma entro la sera la neve arriverà anche su bassa collina o a tratti in pianura su Molise, Puglia e Campania interna, ancora a quote collinari altrove.

Nella giornata di venerdì invece la neve arriverà fin sulla costa dalla Romagna alla Puglia, ma anche su Basilicata, Campania e alta Calabria ionica; a quote inizialmente ancora collinari sulla Sicilia tirrenica e ionica, ma con fiocchi che ben presto sfioreranno la costa.

Allarme neve: le regioni coinvolte

Si prevede che le nevicate più forti ci saranno su Abruzzo, Molise, Puglia interna, Basilicata, alta Calabria ionica, Sila, poi Etna, Nebrodi, Peloritani.

Le principali città che potranno vedere la neve sempre secondo gli esperti di 3bmeteo sono: Rimini, Ancona, Pescara, Teramo, Macerata, Termoli, Campobasso, L’Aquila, Foggia, Bari, Lecce, Matera, Potenza, Benevento, Avellino, Crotone, Cosenza, Catanzaro, a tratti possibile anche a Napoli, Caserta, Lamezia Terme, Reggio Calabria, Palermo, Messina, Trapani, Catania.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: