Home Curiosità Il lavoro dei sogni: pagati per assaggiare gin in giro per l’Europa

Il lavoro dei sogni: pagati per assaggiare gin in giro per l’Europa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:59
CONDIVIDI

Siete stufi del vostro lavoro? State magari cercando proprio un impiego? Siete degli amanti dell’alcool e magari proprio del gin? E amate viaggiare? Allora preparate il vostro curriculum ed inviatelo all’azienda che sta cercando un assaggiatore di gin in Europa.

Non è la prima volta che annunci del genere fanno il giro del web (tempo fa si cercava un esperto di birra). D’altronde offerte di lavoro ben pagate e così divertenti non sono proprio all’ordine del giorno. Ben pagato, già. Perché per assaggiare il gin, valutare un gin lemon negli angoli d’Europa, si viene retribuiti di 20 mila sterline in un anno, ossia circa 24 mila euro.

Ad offrire questo particolare lavoro è la società inglese IloveGin che cerca uno stagista che vada in giro per l’Europa fra distillerie e bar, diventando così un gintern, un neologismo creato appositamente che unisce le parole gin ed intern (ossia stagista). Le selezioni per diventare ‘gintern’ si dovevano chiudere a settembre, ma come è facile immaginare la società è stata presa d’assalto con migliaia di candidature: oltre 4mila.

“Siamo alla ricerca di uno stagista amante del gin – gintern, come ci piace chiamarlo – che sarà felice di trascorrere le sue giornate provando nuovi mix, nuovi marchi e visitare le distillerie – recita l’annuncio – Devi essere super eccitato quando al bar noti un gin che non avevi mai provato prima, pratico dei social per aggiornare i follower sulla tua esperienza, capace di pensare fuori dagli schemi e desideroso di conoscere gente e posti nuovi”.

Come fare per candidarsi per diventare assaggiatore di gin?

La nota dolente per gli italiani è che è richiesta la residenza in Gran Bretagna (magari per qualche nostro connazionale che vive nel Regno Unito può essere una buona occasione),  poi bisogna avere ovviamente compiuto 18 anni, avere la patente e altrettanto ovviamente intendersi di gin.

L’azienda nonostante le oltre 4mila candidature è pronta a spulciare altri curriculum. E visto l’enorme successo e il lavoro necessario per scegliere il gintern perfetto la società comunicherà i suoi nuovi assunti nei primi mesi del 2017.  Qui tutte le informazioni.

Autore: Claudia Colono

Intanto se andate nel Regno Unito ecco le cose che non potete perdervi di Londra:

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteError Fare Flight ci casca anche Alitalia: biglietti a prezzi stracciati
Articolo successivoCapodanno 2017 a Torino: gli eventi in programma
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.