ViaggiNews

Previsioni meteo: ecco quando torna il freddo

lunedì, 5 dicembre 2016

neve freddo italia

Torna la neve in città (Photo by Vittorio Zunino Celotto/Getty Images)

L’Italia è stata conquistata dall’Alta Pressione ed il lungo weekend del Ponte dell’Immacolata sarà sotto l’egida del cielo soleggiato e del clima asciutto. Con la pioggia ci dovrà fare i conti ancora il Sud Italia, ossia Sicilia, Calabria ionica e Salento, ma fino a venerdì perché poi anche al meridione splenderà il sole. Le temperature però non saranno particolarmente tiepide in questo fine settimana.

Da segnalare con l’Alta Pressione per questo weekend la presenza della nebbia molto persistente anche di giorno sulla Pianura Padana. Qualche nuvolosità sulle regioni adriatiche, mentre sole e freddo sulle coste tirreniche centrali.

Il mese in cui inizia l’inverno, ossia dicembre, è iniziato dunque con un clima non troppo invernale. Ma stando agli esperti del meteo proprio in questo mese avremo delle importanti ondate di freddo che porteranno perfino la neve in pianura o quasi. Merito di ciò l’Alta Pressione atlantica ed un vortice depressionario freddo di origine artica.

Quando torna il freddo nel mese di dicembre

Come dicevamo fino alla fine di questa settimana, per quanto le temperature non saranno particolarmente tiepide non avremo freddo inteso, che però arriverà all’inizio della settimana successiva. Il periodo dall’11 al 20 dicembre vedrebbe infatti attuarsi sull’Italia l’ingresso di aria fredda e perturbata specialmente al Centro – Sud Italia con possibili piogge e nevicate anche a quote basse e perfino in pianura.

Ciò è dovuto al movimento dell’Alta Pressione verso Ovest che lascia così l’Italia facile preda dei freddi venti baltici. Meno colpita da questa situazione la zona settentrionale del nostro Paese e nelle regioni dell’Alto Tirreno in cui dovrebbe prevalere bel tempo, asciutto e soleggiato.

Nell’ultima decade del mese di dicembre, quindi nel periodo delle Feste, ci sarà una forte incursione di aria fredda dalla Russia. Nei giorni precedenti al Natale però dovrebbero esserci delle giornate più tiepide grazie all’Anticiclone delle Azzorre, ma poi nell’ultima settimana del mese il freddo diventerà intenso su tutta la Penisola. A farne le spese potrebbero essere maggiormente le regioni centro-meridionali, ma a rischio anche quelle settentrionali se il freddo dovesse entrare da Est.

Insomma, è ancora presto per dire dove farà più freddo e nevicherà a bassa quota, ma sicuramente ci aspetta un dicembre molto rigido. Un tipico mese invernale.


 

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: