Home Idee di viaggio Natale 2016, ecco l’albero più grande del mondo

Natale 2016, ecco l’albero più grande del mondo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:01
CONDIVIDI
albero natale gubbio
Albero di Natale di Gubbio

Una sterminata distesa di luci colorate è pronta ad accendersi per Natale. Sulle pendici del Monte Igino, ai cui piedi sorge la medioevale e pittoresca cittadina di Gubbio, come ogni anno da oltre 30 anni, prenderà vita l’albero di Natale più grande del mondo.

La cerimonia di accensione del grande albero  avverrà puntuale come ogni anno il 7 dicembre nel corso di una manifestazione pubblica in cui interverranno personaggi del mondo delle istituzioni, della cultura, della scienza e del volontariato. E’ necessario infatti ricordare che la costruzione del grande albero è nata e continua ad andare avanti per merito dei volontari eugubini. Quest’anno testimonial sarà l’organizzazione umanitaria internazionale impegnata nella salvaguardia dell’infanzia Save the Children che opera in 122 Paesi nel mondo contro lo sfruttamento minorile, con programmi di salute, educazione e protezione.

I numeri del più grande albero di Natale del mondo

Il maestoso albero, acceso per la prima volta nel 1981 e che dal 1991 detiene stabilmente il primato di albero più grande del mondo, ricopre un intero versante del Monte Igino. Oltre 8500 metri di cavi disegnano la figura di un enorme albero: una base di 350 metri per circa 650 di altezza coprono un’area di 130 mila metri quadri (come trenta campi da calcio).

Diverse installazioni luminose poste all’interno dell’albero creano degli effetti cromatici unici e spettacolari: 260 le luci verdi che disegnano la sagoma, 270 quelle multicolore all’interno, 200 quelle che disegnano la grande stella cometa in cima all’albero che copre una superficie di 1000 mq. Le radici del grande albero finiscono sulle mura di Gubbio, mentre la grande stella raggiunge la Basilica di Sant’Ubaldo, patrono della cittadina, in cima al monte.

L’Albero di Gubbio è un albero green, ossia il suo consumo elettrico è ricoperto in buona parte da energia solare. Un grande impianto fotovoltaico installato sulla copertura della sede del Comitato raccoglie durante l’anno una quantità di energia in grado di soddisfare le necessità di illuminazione dell’albero (consumo medio di 11.500 kwh).

Anche quest’anno è possibile acquistare una luce del grande albero e dedicarla a qualcuno. Sul sito dell’Albero di Gubbio è possibile scegliere fra quelle spente la luce da adottare al prezzo di 10 euro (soldi che servono per la parziale copertura delle spese dell’energia elettrica) e scrivere la dedica. Ogni utente può acquistare una sola luce che vale solo per quest’anno.

Il Grande Albero sarà accesso il 7 dicembre e resterà ad illuminare questo meraviglioso angolo di Umbria fino al 6 gennaio 2017.

Autore: Cini Silvia

 

 

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteMeteo, le previsioni per il weekend: cambia tutto
Articolo successivoAlberi di Natale 2016: ecco i più belli d’Europa
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.